Home Ambiente Ardea, delfino spiaggiato sul lungomare: verrà eseguita autopsia per capire cause del...

Ardea, delfino spiaggiato sul lungomare: verrà eseguita autopsia per capire cause del decesso

0
413

(MeridianaNotizie) Ardea, 10 febbraio 2019 – Ieri mattina, 10 febbraio 2019, ad Ardea, alle ore 10:30 circa, è stato ritrovato in spiaggia un delfino privo di vita. Si tratta di una Stenella striata femmina, lunga 1,84 metri, trovata in perfetto stato di conservazione.

Il mammifero si è spiaggiato sulla spiaggia libera del Lungomare degli Ardeatini, all’altezza di via Bergamo, in prossimità dello stabilimento balneare “La Rosa dei Venti”. Ad avvistarlo sono stati alcuni cittadini, che hanno immediatamente avvertito la Guardia costiera di Torvajanica.

Alla presenza dei militari della Guardia costiera di Torvajanica, il biologo Valerio Manfrini, referente per il Lazio del Centro Studi Cetacei e il veterinario della Asl Roma 6 Gaetano Saporito sono stati effettuati i primi esami sulla carcassa del mammifero.

Secondo le prime ipotesi di Manfrini, la mancanza del bulbo oculare destro e la presenza di un buco sotto all’inserzione posteriore della bocca (con tanto di mandibola visibile) sono probabilmente dovute all’azione post mortem di gabbiani o altri animali, oppure dell’impatto della carcassa con qualcosa di sporgente in mare.

Il delfino non mostra evidenti segni che possano lasciar ricondurre una causa di morte, non si esclude che a far morire il delfino possa essere stato un virus. Escluso, al momento, un fattore locale relativo agli spiaggiamenti fra Torvaianica, Ardea e Anzio.

Sul posto presente anche il Nucleo operativo di Protezione Civile Airone che si è occupato di trasportare il cetaceo presso l’Istituto Zooprofilattico di Ciampino, centro specializzato, dove verrà eseguita l’autopsia, utile a comprendere le cause del decesso.