Home Cronaca Castel Romano, due roghi tossici a distanza di poche ore: doppio intervento...

Castel Romano, due roghi tossici a distanza di poche ore: doppio intervento dei Vigili del Fuoco (FOTO-VIDEO)

0
769

(MeridianaNotizie) Roma, 19 febbraio 2019 – Doppio intervento dei Vigili del Fuoco al campo nomadi di Castel Romano.

Rifiuti accatastati sono stati dati alle fiamme fin dalle prime ore del pomeriggio, una nube di fumo nero potenzialmente pericolosa si è sprigionato in zona a ridosso della SR148 Pontina. Sul posto è intervenuta la Polizia di Stato, la Polizia Municipale di Roma Capitale e i Vigili del Fuoco del distaccamento di Pomezia per bonificare l’area e metterla in sicurezza.

A distanza di poche ore dalla bonifica, come se non bastasse, i Vigili del Fuoco sono dovuti nuovamente intervenire, a causa di nuovo rogo. Ad andare a fuoco ancora rifiuti di tutti i tipi, dalla spazzatura fino a reti, materassi e pneumatici. Il fumo nero in entrambi i casi era ben visibile sulla Pontina fino a Pomezia.

Non passa giorno senza che gli stessi vigili, insieme alle forze dell’ordine, debbano intervenire su questi ripetuti roghi di origine dolosa. L’insediamento rom a ridosso della Pontina conta circa 500 presenze di nomadi, che vivono in roulotte e container in una condizione di profondo degrado e sporcizia, a pochi chilometri da Pomezia. Qualche mese fa fa il Comune di Roma aveva avviato le operazioni per la rimozione di 150 autoveicoli incendiati, ma a quanto pare la storia si ripete: auto e rifiuti continuano a bruciare.

Diverse sono le segnalazioni che continuano ad arrivare da parte dei cittadini, l’immondizia aumenta a vista d’occhio e con essa anche il dannoso impatto ambientale.

Secondo intervento dei Vigili del fuoco del distaccamento di #Pomezia al campo nomadi di Castel Romano a poche ore di distanza dal primo rogo tossico

Geplaatst door Meridiana Notizie op Dinsdag 19 februari 2019