Latina, rifiuta il drug test e chiama l’avvocato che si presenta in stato di ebbrezza

0
531

(MeridianaNotizie) Latina, 20 febbraio 2019 – Fermato dalla polizia e sottoposto all’alcol test, si rifiuta di eseguire il drug test e chiede aiuto del suo legale che si presenta in stato di ebbrezza. E’ successo sabato 16 febbraio, nell’ambito di una serie di controlli a tappeto della polizia nelle zone della movida di Latina. Quando il legale è arrivato sul posto, i poliziotti della stradale si sono insospettiti per il suo comportamento e hanno deciso di sottoporre anche lui all’alcol test. Il risultato è che anche l’avvocato era sotto l’effetto di alcol ed è stato sanzionato. L’automobilista invece è stato multato per guida in stato di ebbrezza e rifiuto di sottoporsi al drugread. Sul posto gli agenti della polizia stradale di latina, presenti con tre pattuglie operative dirette dal vice questore Alfredo Magliozzi, coadiuvati dal dirigente sanitario Cristiano maria Cardarello con al seguito il personale sanitario e un’unità cinofila di Nettuno. I controlli sono stati portati avanti per tutta la notte da ben tre pattuglie di polizia, insieme ad un’unità cinofila di Nettuno e al personale sanitario per effettuare gli opportuni controlli e analisi del sangue. Sono stati bloccati in tutto 200 persone e controllati 160 veicoli all’uscita della cosiddetta “via dei pub”, una strada che durante il week end si riempie di giovani in cerca di un posto dove trascorrere la serata. Sono state ritirate sette patenti per persone risultate positive all’etilometro, molte altre sono risultate positive al drug test con un’importante percentuale che aveva utilizzato durante la serata cannabis. Circa sei persone sono trovate senza copertura assicurativa.