Roma, arrestato scippatore seriale: episodi tra Appia Centocelle

0
363

(MeridianaNotizie) Roma, 18 febbraio 2019 – I Carabinieri della Stazione Roma Appia hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal Giudice delle Indagini Preliminari del Tribunale di Roma su richiesta della locale Procura della Repubblica – Gruppo reati gravi contro il patrimonio e gli stupefacenti, diretto dal Procuratore Aggiunto Dott.ssa Lucia Lotti -, nei confronti di un 35enne di origini bosniache, con precedenti, dimorante presso il campo nomadi di via Candoni. L’uomo era già stato arrestato lo scorso 15 gennaio quando fu sorpreso da una pattuglia dei Carabinieri in zona Appia, mentre si trovava alla guida di un’autovettura Mercedes rapinata nei giorni precedenti. Nella circostanza, ne scaturì un inseguimento che si concluse con la cattura dell’uomo. Dalla successiva perquisizione del veicolo, i Carabinieri constatarono la presenza di documenti di alcuni cittadini italiani che nei giorni precedenti erano stati vittime di scippo. La successiva attività – inquadrata in una più ampia progettualità investigativa per il contrasto ai reati predatori sviluppata dai Carabinieri della Compagnia Roma Casilina – svolta con il metodo tradizionale, ovvero attraverso l’escussione delle vittime e dei testimoni agli eventi, è stata ulteriormente confortata dai filmati di videosorveglianza di un condominio, che avevano ripreso per intero uno degli eventi delittuosi. Attraverso tale attività si è giunti a risalire alla responsabilità dell’indagato per gli eventi contestati, in tutto tre, tra la zona Appia e Centocelle. L’arrestato è stato portato nel carcere di Regina Coeli.

(a cura di Cecilia Guglielmetti)