Ardea, Pro Loco: «Cancelli aperti nei siti di interesse storico e culturale»

915

(MeridianaNotizie) Roma, 26 febbraio 2019 – Continuano le visite turistiche nei quattro principali siti archeologici di Ardea. Dopo il successo registrato domenica 17 febbraio, anche la scorsa domenica (24 febbraio) i cancelli dei siti di interesse storico e culturale locali sono stati riaperti ai visitatori. Il tour guidato, ricordiamo, è organizzato dalla Pro Loco Ardea, che avrà la concessione comunale di gestione delle aree archeologiche fino al 28 febbraio. Castrum Inui, Casarinaccio, Oratorio Cristiano Ipogeo e Colle della Noce gli splendidi siti da visitare. Alla ricerca del mito di Enea e sulle orme dei Rutuli, un tour turistico guidato volto a promuovere la storia millenaria e la cultura di Ardea.

«Anche questa domenica – dichiarano dalla Pro Loco Ardea – vi è stato un successo di pubblico, con i visitatori rimasti particolarmente soddisfatti dell’iniziativa. Ricordiamo a tutti che c’è tempo fino al 28 febbraio per visitare i siti archeologici di Ardea, pagando un biglietto (per tutti i 4 siti) di soli 10 euro o per ogni singolo sito (al costo di 4 euro ciascuno)».
Per maggiori informazioni ci si può rivolgere al 069135741 (numero della sede della Pro Loco Ardea), al 3202890634 oppure inviare una mail ad [email protected]
Matteo Ferrera
Articolo precedenteRoma, luna di miele…e di furti: novelli sposi arrestati
Articolo successivoArdea, incendio in via Bolzano: in fiamme una palazzina (FOTO-VIDEO)