Brutium, ecco la squadra presentata da Gemma Gesualdi

0
379

(MeridianaNotizie) Roma, 19 febbraio 2019 – Brutium è attivo dal 1966 quando il pioniere Giuseppe Gesualdi capì che riunire i calabresi a Roma sarebbe diventata una formula di successo per valorizzare il patrimonio culturale della Calabria. La figlia Gemma Gesualdi porta avanti con entusiasmo questo compito: “Aver raggiunto il traguardo del mezzo secolo è sicuramente un motivo d’orgoglio e gioia, una vera soddisfazione, soprattutto perché il Brutium cresce e coinvolge sempre più calabresi in Italia e nel mondo”. L’obiettivo dell’Associazione è unire un bacino immenso di potenziali amici (sono oltre 3 milioni i calabresi sparsi nei 5 continenti) per rinsaldare i legami dei calabresi con la propria terra e giungere ad una rinascita spirituale della Regione. Quindi la nuova squadra di governance del Brutium presentata a Roma da Gemma Gesualdi, presidente dell’Associazione, presso la sede del prestigioso Circolo Canottieri Remo. L’Avvocato Pasquale Falduto Vice Presidente, l’Avvocato Fabio Federico Segretario Generale e ancora Luca Annunziata Responsabile organizzazione Eventi, Francesco Spanò Responsabile Relazioni Istituzionali, il Tesoriere Andrea Fusco e la giornalista Catia Acquesta Responsabile della Comunicazione che con la presidente Gesualdi sono le due donne della squadra. Una serata che ha avuto come ospite d’onore il presidente Unicef Italia Francesco Samengo: “Stiamo facendo tantissimo in ambito internazionale quanto per i bambini italiani e per quelli calabresi per fare avere loro un futuro migliore e per aiutarli ad uscire fuori da situazioni veramente difficili”. Tra i vari ospiti affezionati al Brutium il direttore generare INPS di Napoli Pino Greco, il direttore generale dell’Asl di Civitavecchia Giuseppe Quintavalle, il senatore Marco Siclari, la giornalista Anna La Rosa e tanti altri calabresi che si contraddistinguono in tutta Italia in vari ruoli di responsabilità con impegno e serietà. Una sala gremita, circa 200 persone e una cena che ha visto la degustazione di prodotti esclusivamente calabresi. Sponsor della serata Calabria food, Cantine Lavorata, Sap Salumi di Calabria, l’artigiano della ‘duja di Luigi Caccamo, Monardo dolci, Gelateria Enrico e Vecchio Amaro del Capo. Un primo appuntamento, questo, di una squadra che ha già iniziato a lavorare per portare avanti tutta una serie di iniziative ed eventi che coinvolgeranno i calabresi residenti in tutto il mondo.

(a cura di Cecilia Guglielmetti)