Ardea, M5S: «Votato all’unanimità il Bilancio Previsionale del 2018»

0
699

(MeridianaNotizie) Ardea, 20 febbraio 2019 – Nell’aula Consiliare Sandro Pertini di Ardea, nella mattinata di ieri si è tenuto il consiglio comunale con il punto all’ordine del giorno “approvazione schema di bilancio di previsione 2018-2020 e relativi allegati (giusto Decreto del Ministero dell’Interno n. 190878 del 14 dicembre 2018 con il quale è stata approvata l’ipotesi di bilancio stabilmente riequilibrato e deliberazione di G.C. n. 2 del 29/01/2019 con la quale è stato approvato lo schema di bilancio di previsione 2018/2020)”.

«La maggioranza di fronte ad una minoranza assente in aula – dichiarano dal  Movimento 5 Stelle Ardea – ha votato all’unanimità il Bilancio Previsionale del 2018 con un atto di ratifica all’approvazione da parte del Ministero dell’Interno dell’Ipotesi di Bilancio Stabilmente Riequilibrato 2018/2020 già approvato nella seduta del Consiglio Comunale di Giugno 2018».

«È stato opportunamente integrato – aggiungono i pentastellati – con le variazioni intervenute sugli stanziamenti, apportate negli ultimi mesi dell’anno, per tener conto delle diverse esigenze resesi necessarie per il funzionamento dei singoli servizi.Nella foto tabella si riportano di seguito per il Bilancio in approvato, le variazioni intervenute rispetto all’ipotesi di Bilancio Stabilmente Riquilibrato.Ne consegue che ad eccezione degli interventi sul Bilancio e sui relativi prospetti ad esso collegati, alla Nota Integrativa e al DUP, gli atti programmatici sulla base dei quali il Bilancio in approvazione è stato confermato sono gli stessi che hanno costituito gli allegati all’ipotesi di Bilancio Stabilmente Riequilibrato già approvato».

«Volendo entrare nel dettaglio del Bilancio – concludono dal M5S Ardea – potete trovare tutta la documentazione pubblicata all’Albo Pretorio Comunale. Gli sforzi dell’amministrazione non sono terminati, messo questo primo tassello già si sta lavorando per giungere alla stesura del Bilancio di Previsione 2019/2021 che costituirà la guida operativa per l’ente per i prossimi tre anni».

.