Ardea, Mari (PD): «La città è allo sbando, da ampliare il corpo di Polizia locale»

0
735

(MeridianaNotizie) Ardea, 22 febbraio 2019 – «Un territorio allo sbando, cittadini esasperati, un aumento evidente della percezione di insicurezza: tutto questo è Ardea. Ora è arrivato il momento di invertire la rotta». Ad affermarlo il capogruppo del Partito Democratico di Ardea, Alessandro Mari. «Il comune deve tornare ad essere vicino ai cittadini, presidiare i quartieri, garantire la presenza di un controllo costante. E’ per questo – spiega il consigliere comunale – che ho protocollato stamattina un ordine del giorno per chiedere al Sindaco e alla Giunta di avviare subito le procedure per l’ampliamento del corpo della Polizia Locale. Sfruttando le recenti normative è infatti possibile superare il blocco assunzioni e dotare il corpo di nuovo personale. La Polizia Locale è incredibilmente sotto organico ad Ardea: sono in forza neanche un terzo del personale previsto dalla pianta organica. E’ assurdo – sottolinea – non si può andare avanti così. Una presenza maggiore e costante degli agenti sul territorio garantirebbe un presidio di legalità che serve ad un territorio preda della criminalità. Con l’ampliamento dell’organico sarà possibile avere un controllo maggiore nelle frazioni più grandi del territorio come Nuova Florida e Tor San Lorenzo,soprattutto nei punti di aggregazione. Oggi – conclude Mari – ci sono gli strumenti legislativi: invito l’amministrazione a procedere per dare un segnale forte di attenzione verso la cittadinanza».