Città Metropolitana Roma, Recruitment Day: oggi e domani la selezione di 8 medici per 5 anni in Germania

0
429

(MeridianaNotizie) Roma, 25 febbraio 2019 – È iniziato questa mattina a Porta Futuro l’evento di Città metropolitana di Roma Capitale per la selezione di 8 assistenti medici che effettueranno un percorso di specializzazione presso la prestigiosa clinica tedesca, la Katholisches Krankenhaus di Hagen, per 5 anni, con un salario mensile di circa 4.400 euro.

La Città metropolitana e Capitale Lavoro Spa, dopo i saluti di benvenuto e la presentazione dell’iniziativa, nell’ambito dei progetti europei di JobMobility di cui l’ente è partner, come “Reactivate”, “Your First Eures Job” e “European Solidarity Corps”, hanno incontrato gli 80 candidati selezionati e i tanti che hanno inviato la domanda attraverso il portale europeo, prima dello svolgimento dei colloqui individuali, che termineranno domani.

Prima di intraprendere la vera e propria attività formativa – lavorativa, tra il colloquio e la decisione di accettare l’incarico, i medici selezionati avranno l’obbligo di frequentare un corso di lingua per il raggiungimento del livello richiesto , e potranno essere ospiti della struttura per meglio rendersi conto della realtà della clinica. Avranno supporti per alloggi e saranno seguiti fino al superamento dell’esame di stato per iscrizione all’albo dei medici in Germania, valida in tutta Europa.

“L’attivazione di percorsi di mobilità europea sono punti fondamentali per chi ha il ruolo di gestire le politiche attive, la formazione professionale e l’incontro tra domanda e offerta di lavoro, anche per profili di alta specializzazione. Che sia una prima esperienza o un arricchimento del proprio percorso professionale, quella che oggi rendiamo possibile è un’occasione unica, e non solo per il lavoratore. Anche l’impresa stessa può beneficiarne, in termini di innovazione e competitività. È dovere delle istituzioni intercettare e orientare le professionalità, attuando e mettendo a sistema ogni opportunità, anche al di fuori dei confini nazionali: una risposta efficace e fattiva, nel più ampio contesto della mobilità professionale, alla retorica dei “cervelli in fuga”, che accompagna e crea le condizioni per un dinamismo efficace, a beneficio di tutti”.

“Dare corpo ad attività come questa richiede altissima competenza e preparazione – aggiunge Antonella Gobbo, presidente della società in house Capitale Lavoro Spa – e nostro compito è fornire tutte le professionalità necessarie alla determinazione dei profili e alla selezione dei candidati, mettendo a sistema le competenze in materia di recruiting con le opportunità di mobilità offerte dall’Unione Europea. È un campo vivo e strategico, a tutti i livelli. In questo caso stiamo parlando di esperienze lavorative di altissimo profilo, che col nostro lavoro contribuiamo a rendere concreta”.