Essere Pomezia, soddisfatti per l’approvazione dell’ordine del giorno sulla sicurezza. Ora però è tempo di agire

0
286

(MeridianaNotizie) Pomezia, 26 febbraio 2019 – Quelle appena trascorse sono state vere e proprie giornate di passione per il territorio che ospita il campo nomadi di Castel Romano. Incendi continui, nubi di fumo, blitz delle forze dell’ordine, servizi su quotidiani locali e tv nazionali: tutto testimonia, ancora una volta, il reale problema di sicurezza che anche la nostra città deve fronteggiare, subire e indiscutibilmente contribuire a risolvere.

Durante l’ultimo consiglio comunale è stato approvato il nostro ordine del giorno in materia di sicurezza e di questo siamo ampiamente soddisfatti. Per Essere Pomezia è motivo di orgoglio vedere riconosciuta la serietà del nostro lavoro, della battaglia che stiamo portando avanti per tutelare cittadini, commercianti e ambiente.

Con il documento approvato dalla massima assise comunale il primo cittadino avrà ora mandato per intraprendere una serie di iniziative, tra cui:

– avviare una proficua collaborazione con le autorità preposte, in primis tramite la richiesta di convocazione del comitato provinciale sull’ordine e la sicurezza pubblica a cui portare le istanze del presente ordine del giorno;

– potenziare la pubblica illuminazione in centro città e nelle aree periferiche al fine di scoraggiare i criminali;

– richiedere al Ministro dell’Interno l’istituzione di un commissariato di Polizia di Stato nella nostra Città.

“Nell’ordine del giorno approvato – affermano i consiglieri Fucci, Pecchia e Abbondanza – abbiamo proposto tanti temi, tante azioni valide. Pensiamo anche a servizi serali straordinari della Polizia Locale, utili ad incentivare la sicurezza generale della nostra città. Basterà concordare con il personale impiegato progetti specifici, che siano realmente un valore aggiunto per il territorio. Sarà importante controllare gli immobili abbandonati, spesso utilizzati come nascondigli o magazzini per la refurtiva. Crediamo sia giusto pensare anche a forme di recupero e sostegno nei confronti di minori e non, che incappano con facilità in comportamenti criminosi. Insomma – concludono i consiglieri di Essere Pomezia – è tempo di agire, questo chiediamo al Sindaco e al Movimento 5 Stelle. Noi verificheremo attentamente che la maggioranza dia seguito all’impegno preso in consiglio comunale”.