Marino, al via al nuovo piano urbanistico

0
311

(MeridianaNotizie) Roma, 20 febbraio 2019 – Finalmente si cambia pagina a Marino. Dalla disastrosa variante generale del 2004, dalla variante di perimetrazione dei nuclei abusivi del 2011, dalle innumerevoli varianti puntuali e dai programmi integrati d’intervento… tutti strumenti che hanno avuto il solo ed unico scopo di aumentare a dismisura le cubature. Si passa ad una pianificazione sostenibile pensata per i cittadini e per l’utilità pubblica. Per cambiare 15 anni di disastro urbanistico e ambientale ci vorrà del tempo, ma oggi cominciamo il cammino, uno tra i più difficili e coraggiosi che un’amministrazione possa compiere. L’insufficienza della rete viaria, la mancanza di parcheggi e la scarsità di verde pubblico sono le patologie del territorio più evidenti che siamo costretti, purtroppo, noi marinesi a vivere sulla nostra pelle.  Il nuovo piano regolatore di Marino sarà concepito per aumentare la qualità della vita dei cittadini con un percorso di trasparenza e partecipazione! Con buona pace degli ex amministratori ed ex dirigenti che ora, tra le fila delle opposizioni, si ergono ad esperti urbanisti dopo i plastici disastri causati al territorio in una difesa, tanto grottesca quanto scriteriata, degli strumenti da loro congeniati, i cui scopi erano e sono chiari a tutti i cittadini marinesi. Così in un comunicato Andrea Trinca, Assessore all’Urbanistica di Marino.

(a cura di Cecilia Guglielmetti)