Lazio-Milan 0-0, finisce senza reti l’andata della prima semifinale di Coppa Italia

0
461
Foto: S.S. Lazio
(MeridianaNotizie) Roma, 26 febbraio 2019 – Finisce 0-0 la sfida dell’Olimpico tra Lazio e Milan. Una semifinale di Coppa Italia ad alta intensità emotiva e tattica. I biancocelesti di Inzaghi producono di più ma i rossoneri di Gattuso sono sempre in guardia. Dopo venti minuti di squadre corte la Lazio sfiora il gol in tre situazioni con Patric, Immobile e Milinkovic-Savic, ma senza mai impegnare Donnarumma. Nella ripresa ancora il portiere rossonero ha chiuso su Correa e Savic. Gara di ritorno ad aprile.
PRIMO TEMPO – Alle 21.00 la giacchetta nera Orsato dà il via alle ostilità. Al 1′ la prima azione del match: il cross di Romulo finisce sopra la traversa milanista. Primi minuti di studio per le due formazioni, con nulla di eclatante: all’11’ Correa allarga per Romulo, ma Romagnoli libera l’area. Un minuto dopo Suso per Piatek: il polacco sbaglia lo stop al limite. Al 15′ cross di Lulic per Parolo che colpisce di testa, ma Laxalt neutralizza. Al 20′ problemi per Kessiè, che rientra zoppicando: si scaldano dunque Calhanoglu e Biglia. Al 25′ tiro insidioso di Patric, che sfiora la porta. Al 27′ occasione da gol per la Lazio: Romulo per Immobile, che spreca. Al 29′ primo cambio della gara: Kessiè non ce la fa a continuare, entra Calhanoglu. Al 31′ contatto Paquetà-Correa, Orsato indica palla. Al 32′ altro contatto: spinta di Musacchio su Milinkovic-Savic, Orsato lascia proseguire. Al 35′ primo giallo della gara sventolato a Parolo per un intervento rude su Borini. Al 37′ sfiora il palo Milinkovic Savic. Al 40′ Leiva dai 25 metri, ma il tiro è telefonato. Al 44′ anche Romagnoli nel taccuino dei cattivi: stende Correa, punizione per le Aquile. Al 47′ fine della prima frazione di gioco al termine del secondo minuto di recupero.

SECONDO TEMPO – Formazioni invariate alla ripresa. Al 47′ primo angolo della gara nato da un cross di Milinkovic. Al 49′ cross non perfetto di Romulo dal fondo. Al 50′ angolo anche per il Milan: destro di Piatek deviato da Patric.  Al 59′ Calhanoglu dalla distanza. Un giro di orologio dopo colpo di testa di Milinkovic ampiamente a lato dagli sviluppi di un calcio d’angolo. Al 62′ tiro dalla distanza di Leiva, ma debole. Al 64′ Acerbi annulla un’azione di Piatek, sessanta secondi dopo Milinkovic prova dai 20 metri. L’intensità del match decolla nella parte finale della gara. Al 70′ Musacchio mette in corner una percussione di Correa per Immobile, al 71′ Romulo effettua un rasoterra che viene però bloccato da Donnarumma. Al 73′ cambio per il Milan: entra Castillejo al posto di Suso. Al 74′ sostituzione anche per Inzaghi, che si affida alle magie di Luis Alberto: fuori Parolo. Al 76′ il Milan gestisce la palla nel tentativo di rallentare il forcing laziale. Al 77′ Leiva si oppone al sinistro di Paquetà, mentre un minuto dopo Patric viene ammonito per una entrata dura su Borini. Nello stesso momento giallo anche per Calabria per un fallo su Correa avvenuta prima (Orsato aveva applicato correttamente il vantaggio). All’80’ occasionissima per Immobile: scatto in campo aperta, tiro che scavalca Donnarumma ma si spegne sul palo. Nessun rimpianto: il 17 laziale era in fuorigioco, l’assistente arbitale aveva alzato in ritardo la bandierina come da corretta procedura VAR. Nella stessa occasione ammonizione per proteste per Donnarumma, che aveva inveito, sbagliando, contro gli ufficiali di gara per il fuorigioco segnalato, a suo parere, in ritardo. All’81’ Immobile abbandona il campo per fare spazio a Caicedo. Minuti finali di fuoco per le due squadre. All’83’ tiro deviato in angolo di Caicedo, all’87’ e all’88’ colpi di testa insidiosi rispettivamente di Bastos e di Piatek. Ultimi scampoli della gara: al 91′ Calabri anticipa Luis Alberto, al 92′ Strakosha anticipa Piatek. Al 93′, al termne dei tre minuti di recupero concessi, Orsato manda tutti sotto la doccia. Lazio-Milan finisce 0-0. Tutto rimandato alla semifinale di ritorno prevista per il 24 aprile.

TABELLINO

LAZIO-MILAN 0-0
Lazio (3-5-2):
 Strakosha 6; Bastos 6, Acerbi 7, Patric 5,5; Romulo 5,5 (45′ st Marusic sv), Parolo 5,5 (28′ st Luis Alberto 5,5), Leiva 6, Milinkovic-Savic 5,5, Lulic 6; Correa 5,5, Immobile 6 (36′ st Caicedo sv). A disp.: Proto, Guerrieri, Luiz Felipe, Durmisi, Cataldi, Badelj, Neto, Jordao. All.: Inzaghi 6.
Milan (4-3-3): G. Donnarumma 6; Calabria 6, Musacchio 6,5, Romagnoli 6,5, Laxalt 5; Kessie 6 (28′ Calhanoglu 5,5), Bakayoko 6, Paquetà 5,5 (40′ st Biglia sv); Suso 4,5 (28′ st Castillejo 6), Piatek 5,5, Borini 5. A disp.: A. Donnarumma, Reina, Abate, Conti, Strinic, Bertolacci, Calhanoglu, Rodriguez, Mauri, Cutrone. All.: Gattuso 5.
Arbitro: Orsato
Marcatori: –
Ammoniti: Parolo, Patric (L); Romagnoli, Calabria, Donnarumma (M)
Espulsi: nessuno

Matteo Ferrera

Foto: S.S. Lazio