Test F1 Barcellona, Wolff: “Ferrari più veloce di almeno mezzo secondo”

1014

(MeridianaNotizie) Barcellona, 23 febbraio 2019 –  Al termine della prima parte dei test pre-stagionali di Barcellona, la Ferrari SF90 ha dato la sensazione di essere stata la monoposto più veloce. Nel complesso la nuova Rossa si è dimostrata, oltre che veloce, anche affidabile e solida, elementi che fanno ben sperare per la stagione che comincerà tra poco più di un mese in Australia, sul circuito, ormai storico, di Melbourne. A differenza della Ferrari, la Mercedes è invece rimasta indietro nei tempi: è tutta una strategia, quella di nascondersi, oppure è l’inizio della fine del ciclo vincente Mercedes?

In merito si è espresso il Team Principal del team tedesco, Toto Wolff, il quale ha rilasciato una dichiarazione alla tv teutonica RTL su questa prima parte di test di inizio stagione. In queste dichiarazioni, Wolf ha ammesso candidamente la superiorità dimostrata dalla Ferrari, arrivando addirittura a sostenere che “realisticamente la Ferrari è almeno mezzo secondo davanti a tutti” e che la Mercedes si trovi ad inseguire la Scuderia “al momento la Ferrari, è il punto di riferimento, e tutti noi dobbiamo guardare a loro”. Aggiungendo, infine, un “non pretendiamo di vincere ogni campionato, è impossibile” che sembra quasi giustificare un’eventuale resa.
Per il Team Principal Mercedes questo mezzo secondo di distacco che la Ferrari ha di vantaggio sulle Frecce d’Argento è dovuto all’ala anteriore, l’asso nella manica del team di Maranello.

Basso profilo, e quindi pre-tattica, oppure consapevolezza? Solamente il primo Gran Premio della stagione 2019, in Australia, potrà darci qualche dato in più, ma nemmeno certo in quanto quella che sta per cominciare sarà una stagione lunga e difficile.

Matteo Ferrera

Articolo precedenteLazio-Udinese, rinviata a data da destinarsi
Articolo successivoArdea, Barbara Tamanti al Sindaco: «Esistiamo anche noi» (FOTO-VIDEO)