Castelli Romani, appena scarcerato continuava la sua attività di “spaccio” utilizzando un domicilio diverso dalla sua residenza

0
458
cof

(MeridianaNotizie) Roma, 5 marzo 2019 – Pur abitando nel quartiere Appio Tuscolano, utilizzava un appartamento ai Castelli Romani. Scarcerato da poco per traffico di stupefacenti e senza alcuna attività lavorativa, D.S.R., 53enne italiano, è stato oggetto di indagine da parte degli investigatori del Commissariato Tuscolano, diretto da Giovanni Di Sabato. Grazie ad appostamenti e pedinamenti, gli agenti della Polizia di Stato hanno potuto individuare il domicilio dell’uomo e quello strano andirivieni di persone nella sua abitazione. Ieri pomeriggio i poliziotti hanno deciso di intervenire e, durante la perquisizione domiciliare a casa del sospettato hanno rinvenuto e sequestrato alcuni grammi di cocaina, hashish e sostanza da taglio. Trovata nascosta anche una pistola a tamburo calibro 6 mm8 shots di colore nero con 30 cartucce a salve e oltre 1000 euro in contanti, probabile provento dell’attività illecita. Accompagnato negli uffici di Polizia l’uomo, è stato arrestato per detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti.

cof

(a cura di Cecilia Guglielmetti)