Piazzale Clodio, rubavano materiale informatico all’interno della “Città Giudiziaria”: arrestati 2 dipendenti di una ditta privata

875

(MeridianaNotizie) Roma, 13 marzo 2019 – Ieri mattina gli agenti della Polizia di Stato in servizio presso le sezioni di Polizia Giudiziaria del Tribunale insieme a quelli in servizio al Commissariato di Palazzo di Giustizia, hanno dato esecuzione alle ordinanze di custodia cautelare degli arresti domiciliari per furto aggravato e continuato in concorso, emesse dal Tribunale il 4 marzo scorso a carico di due dipendenti di una ditta privata. Grazie ad una articolata attività di indagine, coordinata dalla locale Procura e scaturita a seguito di alcuni furti di materiale informatico ed altro, avvenuti negli ultimi due anni dentro alcuni uffici ubicati all’interno della Città Giudiziaria a piazzale Clodio, gli investigatori sono riusciti a risalire agli autori del reato: P.A. di 58 anni e P.I., di 39 anni, padre e figlio. Con la stessa ordinanza è stata disposta la misura cautelare personale del divieto di dimora a carico di un terzo soggetto tale P.E., romano di 75 anni, titolare di un negozio in zona Marconi, indagato per ricettazione continuata.

(a cura di Cecilia Guglielmetti)

Articolo precedenteRoma, non si rassegna alla fine della storia d’amore e con una scusa riesce ad entrare a casa della ex armato di coltello: arrestato sud americano
Articolo successivoAnzio, dal 17 marzo partirà il servizio navetta ecologica