Roma, arrestate 8 persone e chiuso un bar “malfrequentato”

0
257

(MeridianaNotizie) Roma, 10 marzo 2019 – Durante tutta la giornata di sabato, i Carabinieri della Compagnia di Frascati hanno eseguito una massiccia attività di controllo tra Tor Bella Monaca e Tor Vergata, che ha portato all’arresto di 8 persone e alla sospensione della licenza di un’attività commerciale.

Tre persone sono state arrestate con l’accusa di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti: un 20enne incensurato e un 21enne già noto alle forze dell’ordine, sono stati sorpresi a spacciare cocaina in via dell’Archeologia, nelle loro tasche i militari hanno rinvenuto 15 dosi di cocaina e denaro contante ritenuto il provento dell’illecita attività; un 22enne invece, è stato sorpreso in Largo Ferruccio Mengaroni, da una pattuglia di Carabinieri in abiti civili, mentre cedeva due dosi di cocaina ad un giovane.

Nel corso delle operazioni, i Carabinieri hanno anche arrestato 5 persone che sono risultate destinatarie di misure cautelari: una 19enne cittadina romena e un 25enne romano sono stati colpiti da due ordinanze di custodia cautelare in carcere, emesse dal Tribunale Ordinario di Roma; mentre una 32enne romana, una 27enne originaria di Napoli e un 46enne romano, colpiti da ordinanze di sottoposizione agli arresti domiciliari.

In via dell’Archeologia, i Carabinieri della Sezione Operativa della Compagnia di Frascati, hanno notificato alla titolare di un bar, la sospensione della licenza per 10 giorni, ai sensi dell’ex art. 100 del “TULPS”. Il provvedimento, emesso dal Questore, è scattato dopo la proposta dei Carabinieri che, durante i reiterati controlli effettuati all’interno dell’esercizio commerciale, nel corso degli ultimi due mesi, hanno più volte identificato pregiudicati del luogo dediti allo spaccio di sostanze stupefacenti.

Durante i controlli i militari hanno anche identificato e segnalato al Prefetto come assuntori di sostanze stupefacenti, 11 persone

In totale sono state identificate 92 persone e controllati 75 veicoli