Roma, Villa Borghese: Controlli dei “bikers”

770

(MeridianaNotizie) Roma, 8 marzo 2019 – Proseguono senza sosta i controlli dei bikers della Polizia di Stato all’interno del parco di Villa Borghese.

L’attenzione degli agenti a bordo di biciclette, nella mattinata di ieri, è stata attratta da un bambino che camminava singhiozzando, da solo, in largo Anna Magnani.

Esprimendosi in inglese, il piccolo ha riferito ai poliziotti di essere di nazionalità olandese e di non trovare più la madre.

Gli agenti lo hanno tranquillizzato e rifocillato, iniziando le ricerche della donna, che hanno rintracciato dopo circa un’ora, ed alla quale hanno così potuto riaffidare il figlio.

Altro intervento nel pomeriggio, a seguito di alcune segnalazioni che indicavano in viale della Fontana Rotonda un uomo, seduto su una panchina, dedito all’autoerotismo, nonostante l’orario diurno e la presenza di svariate persone nel parco.

Gli agenti giungevano in poco tempo sul posto, riuscendo a rintracciarlo. Condotto negli uffici del Commissariato Salario, l’uomo, un italiano di 57 anni, è stato denunciato per atti osceni.

Articolo precedenteRoma, procacciatore di clienti raggira un anziano e lo induce a passare ad un altro operatore di energia elettrica
Articolo successivoRoma, Operazione antidroga in via dell’Archeologia