Roma, Viminale: Servizi straordinari di controllo del territorio

503

(MeridianaNotizie) Roma, 19 marzo 2019 – Proseguono incessanti i controlli predisposti dal Questore Esposito nel quartiere Viminale e soprattutto nell’area della Stazione Termini, volti alla prevenzione e repressione dei così detti reati predatori, spaccio di stupefacenti nonché al monitoraggio dei senza fissa dimora che stazionano presso lo scalo ferroviario.

Nel pomeriggio di ieri, gli agenti della Polizia di Stato del Commissariato di zona, diretto da Fabio Abis,  unitamente a quelli del Reparto Prevenzione Crimine, hanno controllato oltre 60 persone di cui 26 stranieri, due dei quali, risultati privi di documenti di identità, sono stati accompagnati presso il Gabinetto di Polizia Scientifica per l’identificazione.

Un terzo straniero, con precedenti di Polizia,  è risultato avere a carico l’obbligo di dimora in un Comune della provincia di Viterbo e quindi segnalato all’Autorità Giudiziaria per inottemperanza al provvedimento.

Finiti invece manette 2 soggetti: un extracomunitario ed un italiano.

Il primo, sottoposto a perquisizione domiciliare durante un’indagine di polizia giudiziaria, è stato trovato in possesso di alcuni grammi di marijuana nascosti all’interno di un barattolo di vetro, un bilancino di precisione, un coltello di piccole dimensioni e materiale per il confezionamento delle dosi. All’interno della camera di letto sono stati sequestrati altri 4 involucri contenenti la medesima sostanza stupefacente nonché 110 euro provento dell’attività illecita. Al termine degli accertamenti, lo straniero, T.M.J.C. di 20 anni, è stato arrestato e dovrà rispondere di detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti.

E’ un italiano invece, A.R., di 30 anni, che dovrà rispondere dello stesso reato.

L’uomo, ritenuto responsabile di una florida attività di spaccio di stupefacenti, è stato sottoposto a perquisizione personale dagli agenti del Commissariato Viminale mentre si trovava nei pressi della propria abitazione. Nella borsa che aveva con sé, sono stati rinvenuti 18 involucri contenenti circa 100 grammi di marijuana, 1530 euro in banconote di vario taglio provento dell’attività illecita. Inoltre, nella camera da letto a lui in uso, i poliziotti hanno sequestrato ulteriori 60 grammi della stessa sostanza nascosti in un contenitore di vetro, un bilancino di precisione ed un rotolo di carta stagnola.

 

Articolo precedenteSport, Si inaugura sabato il Campo Sportivo di Lanuvio ‘E. Martufi’.
Articolo successivoRoma, Pietralata: si iscrive a un sito per incontri e viene ricattato