Steve Bannon oggi a Roma: incontro con Lettera22

0
417

(MeridianaNotizie) Roma, 21 marzo 2019 – Oggi, giovedì 21 alle ore 17, presso la Biblioteca Angelica in piazza S. Agostino 8 in Roma, si parlerà di nuova destra all’incontro tra Lettera22 e Steve Bannon. All’evento, dal titolo “Gli Algoritmi dell’informazione”, si discuterà di Europa, politica e società. Lettera 22, l’associazione per un’informazione “non omologata da anni in prima linea contro la dittatura del politicamente corretto”, e Steve Bannon, 65 anni, giornalista e stratega politico, già presidente esecutivo del sito di informazione “Breitbart News”, è uno dei personaggi del mondo mediatico e politico Usa più influenti e dibattuti. È stato lo spin doctor di Donald Trump nella vittoriosa campagna elettorale per la Casa Bianca. È inoltre ideologo di The Movement, il progetto internazionale volto alla promozione di una nuova destra populista alternativa al conservatorismo tradizionale. «Nelle due ore di chiacchierata pubblica – si legge in una nota di L22 – si discuterà di Fake News, disintermediazione della Rete e fine del mainstream, elezioni europee e crisi della Chiesa cattolica. E proprio nel giorno in cui Xi Jinping arriverà in visita in Italia si parlerà dei rapporti con Russia e Cina ma anche delle differenze tra Gilet Gialli francesi e Gilet gialloverdi italiani, di elite e globalizzazione e del fatto che i super ricchi siano tutti di sinistra». Nelle due ore di chiacchierata pubblica, introdotte e moderate da Paolo Corsini (Presidente di Lettera 22), discuteranno con lui Maria Luisa Rossi Hawkins (corrispondente Mediaset da New York); Giampaolo Rossi (consigliere d’amministrazione Rai), Alessandro Giuli (editorialista di Libero), Gennaro Sangiuliano (direttore Tg2). Dalla pagina facebook di Lettera22 è prevista la diretta dell’incontro dalle ore 17. L’ultima apparizione pubblica di Bannon in Italia risale al settembre dello scorso anno, quando l’ex stratega di Trump è salito sul palco di Atreju, la manifestazione organizzata ogni anno da Giorgia Meloni in apertura dell’anno politico. L’ingresso è libero fino a esaurimento posti.

(a cura di Cecilia Guglielmetti)