Ardea, liquami nel piazzale della scuola media: la nota del consigliere Neocliti

0
575

(MeridianaNotizie) Ardea, 28 marzo 2019 – Disagio rientrato alla scuola Virgilio di Ardea. L’Amministrazione interviene in mattinata con un’intervento di spurgo e risolve il problema.  Il piazzale di ingresso della scuola risultava interdetto a causa di liquami che fuoriuscivano dai tombini, dori nauseabondi compromettevano la serenità degli studenti, oltre che la sicurezza igienico sanitaria. Sulla questione è intervenuta il consigliere comunale Raffaella Neocliti (Forza Italia),

«L’Amministrazione – dichiara Raffaella Neocliti – deve sempre far passare del tempo inutilmente, oppure muoversi dietro esposti e denunce agli organi territoriali competenti, ASLPolizia Locale e Carabinieri

«La risposta  a questa domanda – prosegue Neocliti – si può leggere nell’atteggiamento adottato dal Sindaco sin da quando si è insediato che, nello specifico dei disagi nelle scuole, non ha il polso della situazione reale in cui vertono; non ascolta i genitori dei ragazzi che frequentano le scuole di Ardea, anzi gioca a fare la “vittima” se questi, giustamente, a seguito della sua inerzia gli piombano nel suo gabinetto per chiedere interventi veloci e diretti; indìce bandi di gara per assegnare mandati di manutenzione o altro, ritardando gli  interventi urgenti, soprattutto, quando è in gioco lasalute delle persone, esponendo quest’ultime a rischi di infezioni».

«Insomma – conclude Neocliti – il Sindaco si è dimostrato ancora una volta inadempiente riguardo semplici problemi che potrebbero essere risolti con la ‘diligenza del buon padre di famiglia‘. Locuzione, quest’ultima, che nel linguaggio giuridico assume un valore di obbligo, in questo caso del Sindaco, di adempiere alle azioni che il ruolo che riveste gli impongono, in particolare quando sono urgenti e mettono in pericolo la salute delle persone».