Campidoglio, al via l’avviso pubblico per promuovere progetti di volontariato sul territorio

0
214

(MeridianaNotizie) Roma, 17 marzo 2019 – Creare legami solidali sui territori, promuovendo il volontariato comunale diffuso come strumento di partecipazione alla vita e al benessere della città e dei cittadini, trasformando così le relazioni sociali e favorendo la solidarietà. Con questi obiettivi l’Amministrazione capitolina ha avviato un bando di gara finalizzato ad acquisire progetti di pubblica utilità, presentati da organizzazioni di volontariato. Le iniziative si dovranno realizzare nel periodo 1° maggio 2019 – 31 dicembre 2019.

“Questo percorso è diretta emanazione delle linee programmatiche di questa Amministrazione, valorizzando le buone pratiche già realizzate sia a livello locale che internazionale. Inseriamo all’interno di progetti complessivi e con visione strategica le persone che vorranno prendersi cura della città nella quale vivono, per esempio pensionati, giovani, migranti. Valorizziamo inoltre le organizzazioni di volontariato: esse costituiscono strumenti di attuazione per quella solidarietà orizzontale che trova il suo riconoscimento più alto nell’art. 118 della Costituzione”, spiega l’Assessora alla Persona, Scuola e Comunità Solidale Laura Baldassarre.

Il termine entro il quale inviare le domande di partecipazione è alle ore 12:00 del 16 aprile 2019.

I progetti si svilupperanno all’interno di precisi ambiti di intervento:

-ausilio alle persone senza dimora per la ricezione della posta presso i Municipi di Roma Capitale

-stimolo alle delle attività di socializzazione tra persone all’interno delle scuole, biblioteche, centri sociali anziani, Case di riposo, strutture di accoglienza, Stazioni di posta;

– promuovere presso gli sportelli dei punti Roma Facile nei Municipi i progetti di aiuto digitale ai cittadini attraverso l’affiancamento o tramite seminari e laboratori;

-sviluppare la partecipazione attiva delle persone con disabilità e disagio mentale;

– realizzare attività che favoriscano la valorizzazione delle differenze, la diffusione delle pratiche del rispetto e la promozione dei diritti, favorendo azioni di contrasto al bullismo e alle dipendenze anche attraverso azioni tra pari

-favorire la valorizzazione delle persone anziane attraverso l’individuazione di attività da svolgersi sia all’interno dei luoghi loro dedicati che all’esterno tramite l’implementazione di progetti quali, ad esempio, la realizzazione di “attività meramente informative e di sensibilizzazione anche attraverso il coordinamento dell’impiego di volontari al fine di creare il massimo coinvolgimento possibile di tutte le componenti, nell’ottica di determinare il massimo reticolato possibile di contrasto al fenomeno tossicodipendenza” come previsto nel Protocollo d’Intesa tra la Prefettura di Roma e Roma Capitale sottoscritto in data 16 novembre 2018.