Vigili del Fuoco, a rischio la copertura della Campagna AIB 2019

0
409

(MeridianaNotizie) Roma, 23 marzo 2019 – In previsione di una primavera ed un’estate piuttosto asciutte, alcune regioni italiane (Liguria e Lombardia) hanno diramato lo stato di pericolosità per gli incendi boschivi su tutto il territorio regionale a partire dal 20 marzo.

A riguardo, nella Regione Lazio in prospettiva dell’accordo per la convenzione della Campagna AIB 2019 tra Regione e Vigili del Fuoco, la FNS CISL vuole porre l’attenzione sulle precarie condizioni degli automezzi boschivi del Comando di Roma.

Di fatto, gli automezzi utilizzati negli anni precedenti presentano, ormai, condizioni di vita al limite della decenza e non vorremmo che il personale in servizio rivivesse le medesime criticità già verificate nel passato. Riteniamo, in concreto, che questo Comando non possa garantire il servizio, esclusivamente riorganizzando gli automezzi già in uso, né tantomeno impiegando le autovetture delle sedi per dedicarle agli operatori DOS, in quanto, tali scelte strategiche, pregiudicherebbero il dispositivo ordinario di soccorso.

A tal proposito, abbiamo rappresentato alla nostra Amministrazione l’esigenza di trovare soluzioni alternative limitatamente al periodo della Campagna AIB 2019, richiedendo, nell’evenienza, l’assegnazione temporanea di alcuni automezzi idonei al servizio boschivo presso il Comando di Roma per consentire al personale di operare con efficienza e in sicurezza.

Di norma, durante la campagna AIB, in questa Regione ed in particolare nella città di Roma e provincia, considerando anche la zona del reatino, si è registrato il più alto numero di incendi boschivi del Paese proprio perché interessata da una vasta superficie boschiva e di vegetazione.

Pertanto, attendiamo delle risposte concrete e tangibili dal Dipartimento VV.F. per il reperimento degli automezzi e crediamo opportuno avviare, nelle prossime settimane, un dialogo con la Regione per definire al meglio i termini della convenzione al fine di dare massima copertura sul territorio provinciale e regionale contribuendo a garantire una maggiore sicurezza ai cittadini.

La nota di Riccardo Ciofi, segretario generale FNS Cisl Roma Capitale e Rieti