Bullismo e Doping: domani la firma del protocollo di intesa tra FISE e ONBD

0
710

(MeridianaNotizie) Roma, 19 marzo 2019 . Un traguardo importante la cui finalità sarà quella di implementare una promozione sociale nel mondo dello sport e, in particolare nella diffusione di una cultura equestre basata sul rispetto del cavallo e del suo benessere psicofisico, valorizzando la presenza di un binomio formato da due atleti: uomo e cavallo e la loro fondamentale relazione.Domani, mercoledì 20 marzo alle ore 10:30 presso la sede nazionale della FISE (Federazione Italiana Sport Equestri) Viale Tiziano 74, Roma, in apertura della Consulta Nazionale della Federazione, sarà siglato il protocollo con il Comitato Scientifico dell’Osservatorio Nazionale sul Bullismo e Doping.L’ONBD riconosce, in tal senso, che l’attività sportiva è essenziale per lo sviluppo psicofisico dell’individuo, ed elemento fondante del processo formativo di giovani e a adulti per il ruolo che esso svolge nella prospettiva di promuovere l’inclusione e la coesione sociale.Il 2019, per la FISE, è stato avviato con l’impegno concreto nell’affrontare i principi di rispetto, etica, tutela dei diritti e delle opportunità; attraverso l’istituzione del “Codice Etico e comportamentale per istruttori e staff federale”.Se sport, attività agonistica e servizi hanno un ruolo centrale per la Federazione, l’attuale dirigenza federale riconosce sempre di più il fondamentale ruolo sociale e culturale che essa ricopre in qualità di Istituzione di riferimento di questo straordinario e multiforme mondo del cavallo.Con questa consapevolezza cresce l’impegno federale a fare sviluppare una maggiore coscienza sociale di tutti gli stakeholder rispetto alle numerose criticità legate ai temi di tutela e benessere dei minori e, ovviamente, del cavallo. La FISE ha quindi deciso di intraprendere un percorso concreto in cui i percorsi formativi di aggiornamento obbligatorio saranno arricchiti di moduli dedicati a queste tematiche.