Rubavano farmaci in un deposito della Capitale: eseguita ordinanza di misura cautelare a carico di 10 persone

0
455

(MeridianaNotizie) Roma, 3 aprile 2019 – Gli agenti della Polizia di Stato in servizio presso la Sezione di Polizia Giudiziaria istituita all’interno della Procura della Repubblica, ieri mattina, dopo un’intensa attività investigativa hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare a carico di 10 persone emesse dal GIP dottoressa Emanuela Attura. Le indagini, coordinate dal sostituto Procuratore Antonio Calaresu, sono scaturite da una denuncia presentata nel 2017 dalla Direzione di un grande deposito di medicinali della Capitale, inerente gravi perdite economiche a causa di furti di medicinali e prodotti farmaceutici per un valore di 570 mila euro circa. Gli agenti della Polizia di Stato dopo un anno di indagini, hanno individuato una rete di 22 persone 4 delle quali dipendenti del deposito, che, dopo i furti di medicinali, li rivendevano a terze persone, singolarmente o in concorso tra loro, con la complicità di un rappresentante farmaceutico. Per 4 degli indagati è stata disposta la misura cautelare degli arresti domiciliari mentre, per altri 6 è stata disposta la misura dell’obbligo di presentazione alla Polizia Giudiziaria; altre 12 persone sono state indagate in stato di libertà, per reati che vanno dal furto alla ricettazione. Più volte gli agenti della Polizia di Stato hanno effettuato ingenti sequestri di medicinali di provenienza furtiva, riuscendo anche a bloccare nel mese di maggio 2018, farmaci diretti nella provincia di Brescia e rubati a Roma. Sono ancora in corso indagini da parte della Polizia di Stato per verificare altre posizioni implicate nella vicenda. Il valore dei farmaci rubati nell’ultimo anno ammonta a 85 mila euro circa.

(a cura di Cecilia Guglielmetti)