Scienza e Conoscenza per il futuro dell’economia dell’Area Tuscolana

0
406

(MeridianaNotizie) Roma, 12 aprile 2019 – L’economia della Scienza e della Conoscenza, è il titolo dell’incontro che si terrà sabato 13 aprile a partire dalle 10 presso le Scuderie Aldobrandini a Frascati. La tavola rotonda vedrà la presenza del sindaco di Frascati Roberto Mastrosanti e dei rappresentanti dei principali centri di ricerca presenti nell’area Tuscolana: Dott. Pierluigi Campana, direttore INFN Frascati, Ing. Aldo Pizzuto, direttore dipartimento Fusione dell’ENEA, Dott. Luca Pitolli, responsabile area di ricerca CNR Tor Vergata, Ing. Roberto Franciosi, Capo Divisione Servizi Corporate, Dipartimento di Estates e Facility Management di ESA e Dott. Lucio Angelo Antonelli, direttore osservatorio di Monte Porzio Catone INAF. La terza missione delle Università e dei Centri di Ricerca – l’attività di divulgazione scientifica e il trasferimento dei saperi – contribuisce allo sviluppo economico, sociale e culturale della società; gioca un ruolo fondamentale nel territorio dei Castelli Romani che insiste sull’area Tuscolana, dove sorge uno dei poli di ricerca più importanti d’Europa. Creare un collegamento tra gli Enti di ricerca e il tessuto sociale è quindi mission fondamentale, sia per l’importante contributo culturale che per le ricadute positive sul territorio anche in termini di indotto economico. Luigi Jovino, giornalista de Il Messaggero, inviterà i rappresentanti dei centri di ricerca a presentare i rispettivi ambiti di studio. Concluderà poi la tavola rotonda il Vice Ministro al Ministero dell’istruzione, dell’Università e della Ricerca, Lorenzo Fioramonti, che presenterà il protocollo d’intesa tra MIUR, i centri di ricerca e i Comuni dell’area Tuscolana. Il protocollo vuole chiudere il cerchio con l’unione d’intenti e la creazione di un tessuto di connessioni che divenga nel breve futuro volano dell’economia locale attraverso la Scienza e la Conoscenza.

(a cura di Cecilia Guglielmetti)