Accordo Roma Capitale-Università: ricorso a studenti per le operazioni di nomina in surroga di Presidenti di Sezione elettorale

0
1245

(MeridianaNotizie) Roma, 3 aprile 2019 – È stato siglato qualche giorno fa un Accordo tra Roma Capitale e le Università di Roma Sapienza Università di RomaUniversità degli Studi Tor Vergata e Università degli Studi Roma Tre, per autorizzare il ricorso a studenti volontari per le operazioni di nomina in surroga di Presidenti di Sezione elettorale al fine di assicurare il regolare svolgimento delle operazioni elettorali.

L’Accordo, che ha durata di quattro anni ed è rinnovabile di quadriennio in quadriennio, trae origine sulla base dell’art. 15 della legge 7 agosto 1990, n. 241, che stabilisce che le amministrazioni pubbliche possono concludere tra loro accordi per disciplinare lo svolgimento in collaborazione di attività di interesse comune per regolare la realizzazione di un interesse pubblico.

Le Università infatti, quali Istituzioni di alta cultura deputate alla formazione superiore al progresso delle scienze ed alla ricerca ed operanti in virtù degli indirizzi del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, sono organismo di diritto pubblico legittimato alla sottoscrizione di Accordi.

Nell’ambito delle consultazioni elettorali o referendarie, trascorsi i termini previsti dall’iter in caso di impedimento del Presidente dell’ufficio elettorale di sezione, assume la presidenza il Sindaco o un suo delegato. Roma Capitale intende così istituire, in via sperimentale, un elenco di persone qualificate a ricevere la delega della Sindaca e ha individuato nelle Università l’interlocutore idoneo.

Le Università s’impegnano così a diffondere la possibilità di manifestare l’interesse ad assumere l’incarico di Presidente di Sezione elettorale su delega della Sindaca nei confronti dei propri studenti potenzialmente interessati in occasione di consultazioni elettorali o referendarie, riservandosi di valutare la possibilità di riconoscere crediti formativi agli studenti che aderiscono all’iniziativa.

L’Assessore allo Sport, Politiche Giovanili e Grandi Eventi Cittadini con delega ai Rapporti con le Università Daniele Frongia fa sapere che si tratta di un Accordo che coniuga utilità per l’Amministrazione e per la formazione dei giovani nell’ottica di coinvolgere attivamente gli studenti creando un’occasione di confronto che possa migliorarne la formazione accademica e professionale e alleggerendo, allo stesso tempo, i dipendenti capitolini ad oggi interessati dall’obbligo di ricoprire il ruolo vacante.