Ardea, M5S su approvazione bilancio: «Oggi giornata storica»

0
699

(MeridianaNotizie) Ardea, 19 aprile 2019 – Questa mattina presso l’aula consiliare “Sandro Pertini” del comune di Ardea si è svolto il consiglio comunale con due punti all’ordine del giorno tra cui l’approvazione del bilancio di previsione 2019-2021. Punti del giorno approvati dalla maggioranza. Al dibattito, durato oltre quattro ore, la minoranza ha presentato emendamenti che non sono stati votati.

La dichiarazione di voto della maggioranza

«L’intenzione espressa dai consiglieri di opposizione con gli emendamenti presentati è stata fin da subito evidente, in quanto il loro obbiettivo era quello di colpire esclusivamente gli stipendi degli amministratori locali.

Il M5S è l’unico partito che restituisce i rimborsi spese non utilizzati percepiti dai propri eletti a livello nazionale e regionale. Cosa ben diversa sono gli assessori comunali, che sono dei professionisti qualificati e stimati ed hanno tutto il diritto di percepire un emolumento per la loro opera professionale. A maggior ragione perché alla nostra città con 52 mila abitanti e 24 consiglieri spetterebbero 7 assessori. Invece la nostra giunta è composta da soli 3 assessori proprio per poter risparmiare sulla spesa pubblica.

Il parere negativo espresso dal dirigente dell’area finanza è pienamente condiviso dal gruppo di maggioranza, che non critica LA FINALITÀ degli emendamenti ma la MODALITA’ con la quale si vuole arrivare a colpire”. In considerazione di quanto detto il parere della maggioranza per la votazione degli emendamenti sarebbe stato contrario se il punto all’ordine del giorno non fosse stato ritirato dal Presidente del Consiglio in quanto l’opposizione, ancora una volta, aveva abbandonato l’aula prima della votazione, senza portare a compimento la missione per la quale sono stati eletti che a detta loro è quella del bene del cittadino. Strano modo di dimostrare questo bene con l’assenteismo dalle votazioni.

Nonostante la nostra città sia vessata da milioni di debiti ereditati dalle vecchie amministrazioni, oggi grazie all’approvazione di un bilancio realistico e prudenziale, abbiamo compiuto un passo importante per la nostra città».

Il Sindaco Mario Savarese sui social

«Nel disprezzo c’è sempre un po’ di invidia repressa – commenta Mario Savarese sui social – Riflettete su ciò che disprezzate e vi accorgerete che è sempre una dote che vi manca, una libertà che non vi concedete, un coraggio, un’abilità, una forza, dei vantaggi che non avete, e della cui mancanza vi consolate col disprezzo (Paul Valéry). Oggi in aula è stato mancato di rispetto ad una donna, una madre, un tecnico di grande levatura che sta facendo per questa città un lavoro incredibile anche se poco percepibile a chi fa virtù della propria ignoranza. Non basterà la mia manifestazione di stima nei suoi confronti a compensare neppur in minima parte l’ingiustizia subita; spero solo le dia un po’ di forza per dimenticare».

La nota dell’assessore Pamela Pezzotti sui social

«Sindaco la ringrazio per il supporto fornito . La consigliera Neocliti mi ha contattata telefonicamente per un disteso ed umano confronto al fine di spiegare le proprie
motivazioni e ragioni, presentando le proprie scuse per eventuale distorta comunicazione. Spero possa condividerle pubblicamente. In qualità di tecnico non posso esimermi in risposta alle accuse, dal percorrere quanto eventualmente in mio dovere nel rispetto della professionalità che rappresento, ma apprezzo molto che ci sia stato un atteggiamento di riflessione su quanto esposto in forma indebita e interpretabile . Invito pertanto la rappresentanza politica di Ardea tutta a riflettere insieme alla sottoscritta su quanto accaduto, per trovare la corretta dignità politica nel portare adeguato esempio e rispondere nel migliore dei modi all’interesse primario per il quale si sta operando : quello pubblico . Auspico un comportamento da tenere soprattutto in sede istituzionale votato al rispetto umano e professionale, basato su chiarezza ed espressioni supportate da motivazioni concrete, nella primaria rispondenza ai propri doveri di rappresentanza. Credo e spero di aver ben compreso che almeno questo concetto sia chiaro e condiviso da ogni rappresentanza politica che in primis dovrebbe tutta, io inclusa, chiedere scusa ai cittadini di Ardea . Spero oltremodo ci possa essere nel prossimo futuro un risvolto positivo scaturito da questa vicenda. Nulla a mio giudizio accade per caso e si può sempre trovare un lato positivo nelle problematiche emergenti, quando, nella riflessione indotta , richiamano al senso civico, linfa vitale di una società che ha diritto di rinascere. Mi permetto, concludendo, di comunicare i miei più sentiti auguri di Buone festività Pasquali alla città di Ardea».

La risposta del consigliere Raffaella Neocliti sui social

«Leggo la nota rilasciata sui social dall assessore Pezzotti e chiarisco : nessun attacco, e nessuna offesa, come premesso in consiglio, personale o professionale nei suoi confronti. L’assessore ad Ardea ricopre un ruolo politico ed è lecito da parte mia chiedere del suo operato, perché retribuita dai cittadini. Operato che non metto in discussione ma del quale non ho evidenza, sicuramente non per sua volontà. Ho sentito telefonicamente oggi l’assessore proprio per ribadire quanto scritto. La maggioranza che l’ha nominata dovrebbe condividere ed informare la minoranza su progetti azioni e sviluppi e dare risalto al lavoro che sta facendo per la comunità. Non ho sentito nessuno, oggi, prendere la parola a suo sostegno. A differenza del sindaco che ben due volte oggi mi ha dato dell ignorante, io non offendo nessuno. Attendo la commissione urbanistica per apprezzare, sicuramente, il lavoro dell assessore».

PHOTOGALLERY