Latina, chiusa la terza edizione di “Verde in festa”  

0
222

(MeridianaNotizie) Latina, 7 maggio 2019 – Record di presenze alla terza edizione di Verde in festa, la fiera florovivaistica pontina che si è svolta il primo weekend di maggio nella Fattoria Prato di Coppola a Latina. Nonostante il colpo di coda invernale che, ha in parte rovinato la tre giorni di festa che, puntava a creare momenti di relax e intrattenimento culturale florovivaistico, la macchina organizzativa ha dimostrato come, capacità e professionalità possono gestire ogni tipo d’imprevisto, anche quelli dovuti alle condizioni meteo avverse. La fiera che in questa edizione ha coinvolto 40 aziende espositriciprovenienti da diverse regioni italiane si è distinta per semplicità e cordialità. Gli espositori sono stati prodighi di consigli per chi voleva saperne di più su piccoli escamotage per realizzare balconi e giardini da “primo premio”. “I nostri visitatori hanno sfidato il mal tempo raggiungendoci negli spazi della Fattoria Prato di Coppola e sono stati con noi durante tutte le iniziative e gli incontri – ha affermato Marco Checchinato, uno degli organizzatori – abbiamo più volte cambiato il luogo delle dimostrazioni ma fra un raggio di sole e un acquazzone è stato bello vedere gli stand affollati”.  Ad ognuno il suo spazio, anche se non sempre all’aperto, nella tre giorni dedicata al bello, i grandi hanno potuto scegliere fra convegni e lezioni dimostrative i piccoli sono stati ammaliati dalle favole. Grande successo hanno riscosso le dimostrazioni di cucina creativa a cura della Visual Food Designer Maria Nasso e la dimostrazione di bouquet floreale diPane&Tulipani di Aprilia. Interessantissima anche la dissertazione di Pompea Bianchini referente dell’Associazione Nazionale Cuoche a Domicilio sul mondo dei “Pani Antichi” di Formia.  La fiera ha goduto del Patrocinio Morale della Regione, del Comune e della Confartigianato Imprese Latina.  Oltre alle aziende produttrici del settore florovivaistico ha dato spazio alleaziende artigianali che sono legate al settore, fra gli stand spezie, vasellame e legno. Verde in festa organizzata dal Centro Turistico Giovanile ‘Latina in itinere’ che da anni opera nel settore della valorizzazione del territorio dell’Agro Pontino ha dato spazio anche alla storia, raccontando come avvenivano un tempo le coltivazioni del basso Lazio e com’era organizzata la civiltà contadina nella pianura pontina in tempi non troppo lontani. Con Michela del Vivaio Foglie e Petali si è parlato invece, di semi di piante aromatiche, stevia, timo, menta e peperoncini non hanno più segreti, svelate tante piccole curiosità e dispensati consigli per una migliore coltivazione. Fra gli stand, i più visitati, quello di Water Nursery con le piante acquatiche di Valerio La Salvia e le piante grasse di Grossi Piante Grasse di Roma. Il taglio del nastro ha visto la partecipazione oltre che degli organizzatori, dell’assessore alle attività produttive del Comune di Latina Giulia Caprì e del presidente FIPE Confcommercio Laziosud Italo Di Cocco. “E’ stato un bel momento di sole, poi il freddo ci ha rallentato un po’ ma non ha spento il nostro entusiasmo e quello degli espositori che, come i nostri sostenitori, credono profondamente nel progetto di valorizzazione e promozione del mondo Florovivaistico Pontino – ha proseguito Marco Checchinato – mi sento in dovere di ringraziare quanti hanno collaborato con noi per la riuscita della manifestazione dalla famiglia Castiglione che ha messo a disposizione gli spazzi esterni ma sopratutto interni, Antonio Sorabella e tutti i nostri collaboratori”.  Negli spazi della fiera anche spazio al gioco, prevista una premiazione per il gazebo più bello “l’estrazione è avvenuta questa notte e il vincitore della terza edizione di Verde in festa è stata l’azienda La Coccinella di Borgo Montello” – ha anticipato Checchinato. Per chi c’era e per chi se lo è perso l’appuntamento con Verde in Festa è da mettere in agenda per il prossimo anno.