Termini, controlli della Polizia di Stato nelle stazioni: 3 persone soccorse dalla Polfer e riaffidate ai familiari

0
493

(MeridianaNotizie) Roma, 13 giugno 2019 – Nella giornata di ieri 11 giugno, gli operatori del Compartimento Polizia Ferroviaria per il Lazio si sono resi protagonisti di alcuni interventi a lieto fine che contraddistinguono la Polizia di Stato nella funzione di polizia di prossimità. Ieri mattina una pattuglia della Polizia Ferroviaria in servizio nella stazione di Roma termini è intervenuta, su segnalazione del personale delle Ferrovie dello Stato, su un treno proveniente da Nettuno perché a bordo era stata segnalata la presenza di un giovane in apparente stato confusionale. L’immediato intervento del personale di polizia permetteva di individuare il ragazzo che, una volta tranquillizzato riusciva a dare delle indicazioni sulla sua famiglia. Verificato che, effettivamente, il giovane si era allontanato dalla cittadina pontina, è stato riaffidato alle cure della famiglia. Nella stessa mattinata e sempre alla Stazione Termini è stato rintracciato un quarantenne italiano che era stato visto camminare lungo i binari poco fuori della stazione. L’uomo, in stato di agitazione e che aveva minacciato di suicidarsi se fosse stato avvicinato da personale ferroviario, una volta alla presenza degli Agenti della Polizia Ferroviaria si è calmato. Avvisati i familiari delle condizioni dell’uomo ed appurato che non era necessario un intervento medico, il quarantenne è stato riaccompagnato al treno per raggiungere casa. Nel pomeriggio di ieri gli agenti della Sottosezione Polizia Ferroviaria di Civitavecchia, in stretta sinergia con il personale viaggiante di Trenitalia, ha rintracciato una ragazzina straniera che, mentre si trovava con i genitori a Roma, si era allontanata prendendo un treno diretto a nord. Grazie all’intervento del personale viaggiante di F.S. e della Polizia Ferroviaria la giovane, una volta tranquillizzata, è stata riaffidata alle cure dei genitori. Dall’inizio dell’anno ad oggi sono 71 i minori rintracciati dal personale del Compartimento Polizia Ferroviaria per il Lazio.

(a cura di Cecilia Guglielmetti)