Frascati, approvato il Conto Consultivo relativo all’anno 2018

0
294
(MeridianaNotizie) Frascati, 7 luglio 2019 – E’ stato approvato in Consiglio Comunale il conto consultivo relativo all’anno 2018. L’Amministrazione ha scelto, con coraggio, nel segno della trasparenza, di affrontare tutte le situazioni pregresse con un solo obiettivo: rimettere a posto i conti del Comune. Per fare ciò si è lavorato sulla definizione del fondo crediti di dubbia esigibilità, procedendo ad un riaccertamento dei residui che ha portato alla cancellazione di circa 15 milioni di euro di Residui Attivi (crediti verso terzi), per poste risalenti  che non avevano alcuna ragion d’essere per il loro mantenimento secondo il criterio dell’esigibilità. L’amministrazione ha proceduto, altresì, al riconoscimento di consistenti debiti fuori bilancio di annualità pregresse (per circa 2,5 milioni di euro) e a prevedere l’accantonamento dei fondi per il rimborso TASI per le annualità dal 2016 (per oltre 3 milioni di euro).  In conseguenza di queste decisioni, che hanno generato un importante disavanzo, è stata assunta la decisione di ricorrere alla redazione di un Piano di Riequilibrio Pluriennale ai sensi dell’articolo 243 bis del TUEL. Questo Piano, che dovrà essere presentato all’attenzione della Corte dei Conti, avrà una durata di 10 anni, con l’obbligo di procedere alla copertura di un disavanzo di 1 milione di euro, a cui vanno aggiunti circa 1,3 milioni di euro del cosiddetto “disavanzo tecnico” stabilito dall’Amministrazione Spalletta in applicazione dei nuovi Princìpi Contabili. Il ricorso al Piano non graverà sulle tasche dei concittadini. Non sono previsti aumenti delle tasse, in linea con quanto fatto negli ultimi due anni per la TARI, che è stata al contrario ridotta del 24%. La scelta di risanare i conti  spalmando l’operazione in un arco temporale più lungo, porterà l’Ente a recuperare l’efficienza nella gestione senza ricorrere ad ulteriore indebitamento. Tornando al consuntivo 2018, comunque, occorre rilevare che grazie al lavoro dell’Amministrazione e del Personale, già si evidenziano dei dati incoraggianti: il Comune ha chiuso con un avanzo complessivo di 4,8 milioni di euro, con una disponibilità di cassa di 400 mila euro, rispetto allo zero del 2017. Si è registrata inoltre una diminuzione dei debiti per 8,5 milioni ed una riduzione di 100 giorni nell’utilizzo dell’anticipazione di tesoreria.
L’Amministrazione Comunale ha deciso di rimettere definitivamente a posto  i conti di un bilancio in continua sofferenza. E’ una scelta impegnativa e di responsabilità che è stata assunta nell’interesse del Comune di Frascati e dei suoi cittadini. Lo scrive in una nota FB, l’Ufficio Stampa del Comune di Frascati.