Castelli Romani, progetti didattici a.s. 2019-2020 con l’associazione Diakronica

0
260

(MeridianaNotizie) Genzano di Roma, 7 settembre 2019 – L’Associazione Diakronica dei Castelli Romani propone un percorso di conoscenza del territorio, multidisciplinare, interattivo ed emozionale, per conoscere e capire la millenaria interazione tra uomo e natura in questi luoghi, al fine di costruire la consapevolezza del vivere e dell’agire in un ambiente che riconosciamo come nostro.
Il percorso è articolato in incontri in classe, uscite sul territorio ed attività pratiche che coinvolgeranno attivamente i bambini ed anche le loro famiglie.

Oltre a questo , l’associazione propone anche una serie di uscite didattiche sul territorio, a carattere tematico, naturalistico, storico, archeologico, e un nuovo progetto didattico sul riciclo creativo dei rifiuti e sulle tre R: riduci, riusa, ricicla.

 

Struttura del progetto:

1 – lezione in classe in cui esploreremo insieme ai bambini i concetti di paesaggio, beni comuni, e percezione. Perché un paesaggio venga riconosciuto infatti, abbiamo bisogno che ci sia qualcuno che lo viva, lo osservi e lo riconosca, anche con le emozioni e l’affetto. Attraverso una lezione partecipativa ed interattiva, aiuteremo i bambini a capire i concetti sopra menzionati ma soprattutto a capire la relazione tra loro stessi, le loro famiglie e il luogo in cui vivono.

Lasceremo anche un piccolo compito a casa che i bambini dovranno svolgere con la loro famiglia.

Durata: 2 h

2- uscite pratiche sul territorio sono previste due uscite, da concordare con le insegnanti, per approfondire i concetti espressi in classe sul campo. Nei Castelli Romani il paesaggio è il risultato della millenaria interazione tra uomo ed ambiente, anche i luoghi che noi consideriamo naturali, a volte, sono il prodotto di un intervento umano dei secoli passati. Durante l’uscita aiuteremo i bambini ad osservare e interagire con i luoghi per capirne le caratteristiche,  la relazione che hanno avuto con gli uomini del passato che hanno lasciato sul posto determinate testimonianze, la relazione che abbiamo noi oggi con tale luogo, e come lo percepiamo.

Le uscite proposte dal progetto sono due ma il numero può essere concordato con gli insegnanti a seconda delle esigenze della classe.

1 ciclo: in accordo col programma didattico di questo ciclo, le uscite avranno carattere maggiormente naturalistico, ma inviteranno comunque i bambini a riflettere sulle testimonianze storiche che incontreranno, e a interagire con i luoghi  secondo quanto spiegato a scuola.

2 ciclo: in accordo col programma didattico di questo ciclo, le uscite saranno una sull’ambiente naturale dei Castelli Romani e una di carattere storico. Cercheremo di capire insieme quali sono le caratteristiche geografiche e storiche del paesaggio (sia esso naturale, storico od urbano) in cui si svolgerà l’uscita, quali sono state le relazioni degli uomini del passato con tali luoghi e come li viviamo noi oggi.

Discipline con cui interagiremo durante la didattica: italiano, storia, geografia, scienze

Esempi di uscite proposte: per la parte naturalistico – ambientale Le vie segrete dell’acqua, ovvero le gallerie filtranti del lago di Nemi dove, in un ambiente che noi oggi consideriamo naturale, possiamo riconoscere interventi umani millenari. Per il primo ciclo prevediamo una seconda uscita in uno dei SIC (Siti di Importanza Comunitaria) del Parco Regionale dei Castelli Romani zone naturali protette per le loro peculiarità ambientali, come il Bosco del Cerquone o la zona umida della Doganella, o il lago di Castelgandolfo.  Per il secondo ciclo oltre al giro delle gallerie filtranti del lago di Nemi, possiamo prevedere un sito urbano storico, come ad esempio Lanuvio, dove sono evidenti le tracce degli interventi umani nei secoli e dove la relazione tra uomo ed ambiente era incarnata nel culto di Giunone Sospita, oppure un sito preistorico come quello delle Grotticelle o altro sito di epoca romana da concordare insieme.

Durata delle uscite: 3h30 circa, durante le  escursioni sono previsti dei momenti ludico-didattici. Durante il progetto realizzeremo insieme una mappa del nostro paesaggio del cuore.

Per qualsiasi info è possibile contattare l’associazione ai seguenti recapiti:
Cell. 3471035993 – Cell. 3474195182
Sito web: www.turismocastelliromani.com sezione itinerari didattici