Ardea, ancora fiamme in via dei Colli Marini: residenti esasperati

1456

Ancora fiamme ad Ardea. E’ successo questa mattina in via dei Colli Marini alle ore 09:35. A bruciare rifiuti tossici e sterpaglie. Sul posto ben tre squadre dei vigili del fuoco distaccamento di Pomezia con autobotte proveniente da Aprilia e in supporto la Protezione civile Airone di Ardea. Fine intervento alle ore 11.45. Ancora da chiarire le dinamiche degli incendi. Quelli di oggi è l’ultimo di una lunga e infinita serie di incendi che ha colpito la zona. La situazione esasperata ha portato i cittadini a dare vita a proteste nel territorio come quella organizzata per domani 7 settembre nel quartiere Tor San Lorenzo alle ore 10 presso largo delle marmore dal Cdq Nuova California.

Le dichiarazioni del Sindaco di Ardea

« Questo è l’indecoroso spettacolo che ormai Vigili del Fuoco e Protezione Civile del nostro comune ben hanno imparato a conoscere – commenta il Sindaco di Ardea, Mario Savarese – A volte occorrono ore e ore di pericoloso lavoro per spegnere incendi che ormai quotidianamente assillano il nostro territorio».

«I luoghi più colpiti sono quelli dove regna il degrado più alto – aggiunge il Primo Cittadino – sempre si tratta di incendi dolosi. Ad appiccarli personaggi tecnicamente chiamati “ignoti”  Questa forma di degrado sociale la vogliamo combattere con fermezza».

«Ho chiesto di essere ascoltato dal prefetto di Roma, dottoressa Gerarda Pantalone – conclude Savarese – Sono in attesa di poterle rappresentare la nostra richiesta di aiuto perché nulla possono contro tutto questo le poche forze di Polizia Locale che lo Stato e il Ministero da cui il Prefetto stesso dipende, ci consentono di tenere in organico. Non si può controllare una città di oltre cinquantamila abitanti, critica come la nostra, con appena due dozzine di addetti all’ordine pubblico».

Articolo precedenteCampidoglio: mostre, eventi e appuntamenti per il weekend  
Articolo successivoRoma, al via la quarta edizione di “Pizza Days”