Tor San Lorenzo, un Sit-In di protesta per denunciare il degrado ambientale

901

(MeridianaNotizie) Ardea, 3 settembre 2019 – A Tor San Lorenzo il proliferare di vere e proprie discariche abusive a cielo aperto sta diventando un problema fuori controllo. Sono numerose le segnalazioni che in queste ore stanno arrivando alla nostra redazione, a partire dalle condizioni di degrado in cui versa largo delle Marmore, nel cuore della popolosa frazione di Ardea, dove i sacchi dell’immondizia – in particolare sfalci ed erba tagliata, oltre a rifiuti ingombranti – accatastati al margine della strada sono ormai diverse decine.

Un’altra situazione critica ci viene segnalata dai commercianti del mercato che si svolge in via Taro, sempre a Tor San Lorenzo. Da diversi giorni l’area è invasa da sacchi (anche in questo caso la maggior parte contengono sfalci verdi) e cartoni. L’aria – denunciano gli ambulanti – sta diventando irrespirabile e molti clienti abituali stanno disertando il mercato.

Eppure il Comune di Ardea ha messo a disposizione un’isola ecologica mobile al Lido delle Salzare, proprio a Tor San Lorenzo, dove tutti i giorni i cittadini possono portare gli sfalci e i rifiuti ingombranti (questi ultimi non vengono ritirati il sabato).

In questi giorni il comitato di quartiere Nuova California ha annunciato una manifestazione di protesta che si terrà sabato 7 settembre, proprio in largo delle Marmore, a partire dalle ore 10. Il sit in servirà proprio a denunciare le condizioni di degrado in cui versa il quartiere, nonché il completo abbandono dei parchi pubblici della zona.

Articolo precedenteBeneficenza Made in Italy per il Messico
Articolo successivoBenessere, Stella Scarpa e l’Elisir antietà