Eterologa,Baldassarre(Lega), bene Consulta. Al bambino serve una madre e un padre

461

(MeridianaNotizie) Roma, 23 ottobre 2019 – Dopo il no alle due “mamme” che volevano farsi riconoscere la doppia maternità nei registri anagrafici italiani arriva un’altra bella notizia dai giudici della Corte Costituzionale. La Consulta ha sancito infatti la legittimità del divieto di accesso alla procreazione medicalmente assistita imposto dalla legge 40 nei confronti delle coppie formate da persone dello stesso sesso. Per la Corte Costituzionale, dunque, la famiglia resta quella composta da un papà e una mamma. Condivido il parere dei giudici che hanno stabilito il diritto di un bambino ad avere due figure genitoriali diverse.

 

,

Articolo precedenteRoma – Borussia Mönchengladbach, tavolo tecnico in Questura
Articolo successivoDialogo con l’inconscio, primi passi: “Prendere consapevolezza delle proprie sensazioni ed emozioni”