Registro Anagrafico, Baldassarre(Lega): Corte Costituzionale boccia le due “mamme”

0
510

“Esprimo soddisfazione per la decisione della Consulta che ha respinto, per “difetto di motivazione,” il ricorso di una coppia di donne che volevano farsi riconoscere la doppia maternità nei registri anagrafici Italiani.I giudici hanno scelto saggiamente di non avallare una situazione che potesse privare il bambino,nato da eterologa, della figura paterna. Ora che anche la massima autorità della giurisprudenza del nostro Paese ha riconosciuto che non è possibile riconoscere due madri, una gestazionale e una intenzionale, la questione torna alla Politica che ha il dovere di intervenire dal punto di vista legislativo per evitare il mercimonio di gameti maschili e di uteri in affitto”. Sono le parole di Simona Baldassarre, Europarlamentare della Lega.