Ardea, Mercuri (Organizer Meetup M5S) su Tarantino: “Alla vergogna non c’è mai fine”

0
211

(MeridianaNotizie) Ardea, 10 ottobre 2019 – “Vedere questa foto mi ha fatto male – dichiara Davide Mercuri, responsabile Organizer Meetup M5S -, è stata una pugnalata al cuore, ma non soltanto per me ma per tutti noi attivisti che in questi due anni e mezzo abbiamo creduto e lottato insieme alla ormai ex consigliera del MoVimento 5 Stelle di Ardea in una battaglia immensa per cercare di portare avanti un cambiamento assai difficile, questo dovuto proprio ai disastri che per 40 anni hanno fatto ad Ardea i suoi nuovi colleghi di partito”.

“È inaccettabile – aggiunge il responsabile Organizer Meetup M5S – che un portavoce eletto con i voti presi grazie al simbolo del Movimento 5 Stelle anziché dimettersi e tornare a CASA, passi ad un altro partito. È inaccettabile leggere le sue dichiarazioni dove prova a giustificare questo orribile voltagabbana, è inaccettabile buttare veleno verso la nostra maggioranza che contro tutti e tutto sta cercando con un miliardo di difficoltà di provare a portare un cambiamento nella nostra città. È inaccettabile approdare in un ” nuovo partito” dove di nuovo esiste solo il simbolo, con personaggi che fine all’altro ieri erano agli arresti domiciliari, personaggi dove ovunque hanno governato hanno lasciato disastri”.

“Auguro alla nuova consigliera una grande carriera politica – conclude Davide Mercuri – , altresì auguro alla nostra Maggioranza del MoVimento 5 Stelle di Ardea, al nostro immenso Sindaco, Mario Savarese al nostro Presidente Del Consiglio Lucio Zito e alla nostra capogruppo Debora Duranti di non mollare mai e di andare dritti fino in fondo perché NOI questa battaglia la porteremo a casa !”