Castel Romano, rom chiede l’elemosina alle auto in transito bloccando il traffico

0
379

(MeridianaNotizie) Roma, 3 novembre 2019 – I Carabinieri della Compagnia Roma San Pietro hanno concluso un’attività di controllo straordinario che ha portato alla denuncia di 4 persone. Denunciata una cittadina bosniaca di 34 anni, domiciliata nel campo nomadi di via Pontina, notata dai militari mentre, con particolare insistenza, chiedeva l’elemosina alle persone in transito tenendo in braccio il figlioletto minorenne.  Deferito un cittadino della Liberia di 26 anni, in Italia senza fissa dimora, per aver violato il provvedimento di divieto di ritorno nel comune di Roma cui è sottoposto per la durata di 3 anni.
Guai anche per due “false invalide” – una cittadina bosniaca di 48 anni e una cittadina romena di 44 anni, entrambe domiciliate in via Ostiense – sorprese dai Carabinieri rispettivamente in via di Porta Angelica e in piazzale Sant’Uffizio dove simulavano deformità o handicap fisici per destare pietà nei passanti e convincerli a consegnare loro delle offerte in denaro.