Discarica di Roncigliano, polemica tra il PD e il centrodestra di Ardea e Pomezia

0
207

(MeridianaNotizie) Ardea, 21 novembre 2019 – Non si placano le polemiche sulla riapertura della discarica di Roncigliano ad Albano Laziale. Un caso che non riguarda solo Albano, ma anche i comuni di Ardea e Pomezia che attraverso i rispettivi sindaci si sono dichiarati contrari entrambi alla riapertura.

Risale a due giorni fa una nota dei consiglieri comunali di Ardea e Pomezia del Partito Democratico che invitano i rispettivi primi cittadini a sostenere il Sindaco piddino Nicola Marini.

«Invitiamo i Sindaci di Ardea e Pomezia – affermano i consiglieri comunali Alessandro Mari, Stefano Mengozzi e Paolo Zanin – a sostenere l’iniziativa del Sindaco di Albano Nicola Marini, che ha messo nero su bianco le ragioni per cui ogni ipotesi di riattivazione degli impianti di Roncigliano debba essere evitata», esordisce così una nota di martedì del Partito Democratico di Ardea e Pomezia, tra le città al confine del sito.

«Il primo cittadino ha scritto alla Regione, minacciando anche ipotesi di ricorso al TAR in caso di mancato ascolto dei nostri comuni. In tutte le conferenze di servizi che si sono tenute nei mesi scorsi, il comune di Albano ha dettagliato la propria posizione di contrarietà, come peraltro ribadito in più sedi dal delegato del comune di Albano, Luca Andreassi».

«In questa vicenda – concludono i consiglieri piddini – c’è chi si sta battendo con competenza contro la riapertura dell’impianto, come il comune di Albano, e chi – come la destra – invece trova l’occasione per spargere sui giornali polemiche strumentali per cercare di raccogliere qualche voto».

«E’ necessario comprendere come non ci debba essere una bandierina politica dietro a queste battaglie – rispondono i consiglieri del centrodestra di Ardea – E’ ovvio che ci troviamo tutti d’accordo con i consiglieri comunali del Pd, alzi la mano chi non lo è. E’ meno ovvio però leggere le loro strumentalizzazioni rilevando che c’è chi è migliore degli altri».

«Se loro vogliono metterla sul piano politico – aggiungono i consiglieri di centrodestra di Ardea – allora ci troviamo costretti a dire che il centrodestra già si è mosso in Regione cercando di capire come stanno le cose. Che l’amministrazione comunale di Ardea sia particolarmente lenta è una seconda ovvietà. Ormai siamo abituati a tempi lunghi, da bradipo, del sindaco Savarese e della sua giunta. Savarese si svegli e segua l’esempio di chi già ha fatto qualcosa di concreto. Per tale motivo oggi stesso il centro destra di Ardea ha protocollato la richiesta urgente di convocazione consiglio comunale proponendo un odg ed una proposta di delibera sulla questione Roncigliano».