Fiumicino, attentato incendiario all’associazione “La gioiosa”

0
120

Nella notte tra il 30 e il 31 ottobre a Fiumicino ignoti hanno appiccato il fuoco al container posto all’esterno della sede dell’associazione “La gioiosa” di Testa di Lepre provocando danni per circa 5.000 euro. Andati persi giochi e attrezzature che i volontari e le volontarie usavano per le tante attività che l’associazione svolge sul territorio, specialmente con i bambini.

«Esprimo la mia solidarietà all’associazione per il terribile attentato subito qualche giorno fa – dichiara l’assessora ai Servizi Sociali Anna Maria Anselmi – La Gioiosa ha portato avanti diversi progetti nelle scuole – spiega ancora l’assessora – e la scorsa estate ha organizzato un evento per raccogliere fondi in favore dei bambini autistici».

«Questo incendio, le cui origini dolose sono state già accertate dalla polizia – prosegue Anselmi – è un danno economico grave per l’associazione. Ma è anche un danno per la comunità che poteva beneficiare delle attività organizzate».

«Come amministrazione – conclude l’assessora – siamo vicini a “La Gioiosa” e condanniamo con forza questo gesto vigliacco e criminale».