Pomezia, scuole chiuse anche lunedì per verificare i danni del maltempo

0
246

(MeridianaNotizie) Pomezia, 16 novembre 2019 – Lunedì 18 novembre tutte le scuole di Pomezia resteranno chiuse. Lo ha deciso il sindaco Adriano Zuccalà con ordinanza.

Nell’atto si parla della necessità di sospendere “le attività didattiche, per motivi precauzionali, di tutte le scuole di ogni ordine e grado presenti sul territorio del Comune di Pomezia”, fino a quando non sarà effettuata una verifica in tutti i plessi, vista “la gravità dell’evento meteorologico abbattutosi sul territorio comunale nel pomeriggio di venerdì 15 novembre”. Il Comune provvederà in questi giorni a “una ricognizione di tutti i plessi scolastici allo scopo di verificare l’entità dei danni occorsi agli edifici e quindi la consistenza degli interventi di ripristino delle condizioni di utilizzo ove necessario”.

Ingenti i danni sui plessi scolastici di Torvaianica in via Carlo Alberto Dalla Chiesa, che ospitano le classi elementari dell’Istituto Comprensivo Pestalozzi. Inagibile il locale mensa del plesso 1, divelte alcune porte e finestre di entrambi gli edifici, colpiti i pannelli solari e il controsoffitto, e il lucernario. Immediato l’intervento dei tecnici che sono già al lavoro per riparare i danni. Colpita anche la struttura della scuola dell’infanzia di via Vinci a Martin Pescatore. Su questi edifici il Comune ha già programmato importanti interventi di ripristino che dureranno diversi giorni durante i quali le attività didattiche saranno riorganizzate per limitare il più possibile i disagi per le famiglie.

A Pomezia, l’unica struttura scolastica danneggiata dal maltempo è stata la primaria di via Cincinnato dove è crollato uno dei muri di recinzione, già messo in sicurezza.

“Una vera e propria calamità naturale ha colpito la nostra Città soprattutto nella zona del litorale – ha dichiarato il Sindaco Adriano Zuccalà – Pochi minuti dopo l’allerta meteo abbiamo subito attivato le squadre di intervento, aperto il C.O.C. (Centro Operativo Comunale) e avviato tutte le procedure di sicurezza. Il centro operativo rimarrà attivo fino al cessare dell’emergenza e al ripristino delle condizioni di sicurezza. Ringrazio la Polizia Locale, gli uffici comunali, i Vigili del Fuoco e la protezione civile che stanno dando il massimo. Sono in corso le attività di messa in sicurezza delle strade e dei parchi pubblici più colpiti. Stiamo lavorando al fine di limitare i disagi per le famiglie e per l’intera cittadinanza”.