Tor San Lorenzo, inibito il pasto a scuola. Il Sindaco: «E’ una vergogna»

0
301

(MeridianaNotizie) Ardea, 14 novembre 2019 – Inibito il pasto a mensa ai bambini della scuola di via Campo di Carne. Attraverso una nota stampa il primo cittadino di Ardea, Mario Savarese interviene sull’argomento informando i cittadini che i bambini della scuola non stanno usufruendo del servizio mensa per «una decisione unilaterale e incomprensibile, di alcuni insegnanti» .

«È una vergogna! – commenta il Sindaco – Giocare culla pelle dei bambini per colpire politicamente l’amministrazione è azione misera e riprovevole.
Sono venuto a conoscenza di un fatto increscioso: i bambini della scuola, che utilizzavano il refettorio dove si è verificata l’infiltrazione di acqua piovana, non stanno usufruendo del servizio mensa per una decisione unilaterale e incomprensibile, di alcuni insegnanti. Questo è quanto mi riferiscono direttamente il dirigente scolastico e il vicepreside».


«Devo chiarire – aggiunge il primo cittadino – che il locale refettorio, con una mia ordinanza, è chiuso solo al consumo dei pasti in quanto non posso concepire che i bambini debbano mangiare in un luogo dove ci sono operai che stanno lavorando anche se i lavori non interessano propriamente l’area in cui vengono preparati, serviti e consumati i pasti. Questa cosa è stata chiara per tutti fin dal primo giorno quando con il preside, il vice preside, il responsabile per la sicurezza, e perfino con il responsabile della società che gestisce il servizio mensa, si è deciso di organizzare un doppio turno per consentire ai bambini il consumo dei loro pasti nel secondo refettorio di cui la scuola è dotata. Tutti erano d’accordo di far passare i bambini dal locale mensa interdetto per raggiungere l’altro refettorio in quanto non vi era e non vi è mai stato alcun rischio per la loro incolumità».

«Solo oggi, purtroppo, sono stato informato di questo grave disservizio – continua Savarese –
Non è stato possibile in questi giorni effettuare i lavori in quanto questi interessano il soffitto della scuola in corrispondenza di una presa d’aria da cui l’acqua si infiltrava; non si poteva intervenire con la pioggia e si è dovuto attendere condizioni meteo migliori. Oggi sono iniziati i lavori e in questa stessa giornata si completeranno».  


«La mensa – conclude il Sindaco – sarà agibile già da domani, ma qualora il tempo inclemente dovesse impedire la conclusione del lavoro, faccio appello ai genitori stessi perché curino gli interessi dei loro bambini pretendendo che siano rispettate le disposizioni di chi ha la competenza e la responsabilità di decidere».