Violenza sulla donna, Baldassarre(ID): un Osservatorio nazionale per vigilare sulle molestie

0
604
(MeridianaNotizie) Roma, 23 novembre 2019 – “Partirà nei prossimi giorni un tavolo di lavoro per l’istituzione di un osservatorio nazionale in grado di vigilare su ogni forma di molestia che possa degenerare in abuso e violenza. Si tratta di uno strumento quanto mai necessario per monitorare eventuali segnalazioni in ogni ambiente: nella scuola,nello sport e nel lavoro. Partiremo dal nostro Paese. E poi lo esporteremo a Bruxelles e a Strasburgo”. Con queste parole Simona Baldassarre, Europarlamentare (ID) e membro della Commissione per i Diritti della Donna e uguaglianza di genere, ha chiuso i lavori del convegno DONNA SENZA PAURA alla vigilia del 25 novembre , giornata mondiale contro la violenza sulle donne. All’incontro dove erano presenti la Federazione Italiana Sport Equestri,Rugby e Canoa, l’annuncio del Primo Osservatorio Nazionale Antimolestie pensato da Italian Women in the World,un’associazione da sempre impegnata nel mondo femminile e dei disagi giovanili.”Un osservatorio per monitorare ogni forma di molestia- ha sottolineato Patrizia Angelini,Presidente IWW-nel mondo della scuola,del lavoro e dello sport. Per questo l’idea di sensibilizzare la costituzione delle Commissioni Antimolestie in ogni ambito. Un’articolazione territoriale che dovrebbe confluire nell’Osservatorio”.E la Federazione Italiana Sport Equestri sarà la prima ad istituire una Commissione ad hoc a cui si sono uniti gli intenti  anche delle Federazioni Rugby , Canoa e l’ Unione Veterani dello sport. L’idea di uno strumento di controllo piace anche al mondo del lavoro: “Sara’ fondamentale – ha detto nel suo intervento Ornella Petillo, Segretario Confederale Ugl- portare il contributo del sindacato all’Osservatorio per sollecitare la ratifica della Convenzione Ilo 190 e l’adeguamento normativo del Testo Unico sulla salute e sicurezza sui luoghi di lavoro”. Sulla stessa lunghezza d’onda la Criminologa Simonetta Costanzo, Presidente del Comitato Scientifico IWW: “l’Osservatorio è diventato ormai uno strumento indispensabile. Credo che sia importante e strategico cominciare dalle scuole”. Al Convegno hanno preso parte anche l’Ispettore superiore della Polizia di Stato Cinzia Faussone, il deputato della Lega Claudio Durigon e il consigliere regionale della Lega nel Lazio Daniele Giannini.