Ardea, Montesi (FdI): “Ecco le prove che dimostrano che il Sindaco mente”

0
708

(Meridiananotizie) Ardea, 5 dicembre 2019 – Il consigliere comunale Maurice Montesi (FdI), interviene in merito alle dichiarazioni rilasciate al quotidiano “Il Tempo” dal Sindaco di Ardea, Mario Savarese, dove quest’ultimo indicava il consigliere di opposizione quale artefice di scorrettezze nei suoi confronti.

Ma, andiamo con ordine.

A seguito di un atto presentato al Comune di Ardea da parte di Montesi, riguardo lo stato di degrado delle spiagge del litorale rutulo e dove nell’oggetto si legge: “Esposto – Richiesta urgente intervento – Pericolo per la salute pubblica” (leggi qui); il Sindaco Mario Savarese, ha così replicato al consigliere: “Trovo scorretto il comportamento del consigliere Montesi. Viene inviata alla stampa una nota senza averla protocollata in Comune per lo più quando abbiamo dato disposizioni agli uffici di intraprendere azioni per rimuovere il tutto. Il consigliere deve dirmi se preferisce pulire le spiagge o ripristinare il manto stradale. Sa come sono ridotte le nostre casse, se puliamo le spiagge, domani, con un’altra mareggiata, siamo come oggi, conviene aspettare il 23 dicembre“.

Il consigliere Montesi da parte sua ha ritenuto diffamanti le accuse che il Sindaco gli ha  rivolte e precisa – “Savarese è, semplicemente, un bugiardo, posso mostrare atti e prove inconfutabili. Il giorno 30/11/2019 – prosegue il consigliere – alle ore 19:38:18 ho inviato la nota indicata dal Sindaco (esposto) attraverso la PEC ufficiale del Comune di Ardea ([email protected]) avente come oggetto: “Espsoto consigliere Maurice Montesi” consegnato nella casella di destinazione con Identificativo messaggio: [email protected] acquisito al Protocollo Generale del Comune di Ardea al n° 63176“.

“Inoltre – aggiunge Montesi – trovo di una gravità inaudita e di una incompetenza unica la sua successiva giustificazione, dove mi domanda che devo dirgli: ‘se preferisco pulire le spiagge o ripristinare il manto stradale’. Signor Sindaco io non devo dirle assolutamente nulla – puntualizza il consigliere -, lei prende lo stipendio per fare il Sindaco di Ardea e come tale deve essere competente ed all’altezza del suo ruolo, lei governa questa città e deve rispondere alle esigenze dei cittadini e del territorio con fatti concreti e non sempre con scuse puerile addossando le colpe e responsabilità a ‘quelli di prima’….Lei con il Movimento 5 Stelle Ardea governa da oltre tre anni!!!”

Poi, il consigliere Montesi nella sua nota stampa, ci tiene a precisare che il suo ruolo e le sue mansioni lo legittimano a svolgere delle azioni consone alla sua figura istituzionale e politica.

“Le ricordo – sottolinea Montesi – che io sono stato eletto in opposizione, sono un consigliere comunale di Fratelli d’Italia e svolgo il mio ruolo di verifica e controllo degli atti amministrativi denunciando i disservizi, come in questo caso il mancato ripristino a norma di regolamento delle carreggiate a seguito degli scavi effettuati da ditte per le utenze, la mancata pulizia dell’arenile con la presenza di un’ingente quantità di rifiuti di ogni tipo e la presenza di numerosi animali morti in evidente fase di decomposizione che emanano un odore nauseabondo creando un pericolo per la salute pubblica in quanto nella spiaggia transitano numerose persone”.

Il consigliere prosegue la sua polemica con il Sindaco evidenziando che, avendo ricevuto il mandato dagli elettori che lo hanno preferito quale primo cittadino di Ardea, deve essere lui a prendersi le responsabilità di amministrare al meglio i soldi pubblici per le opere di manutenzione del bene comune e, riprendendo quanto espresso dal Sindaco nella sua nota stampa su “La Repubblica” dove, rivolto al consigliere Montesi affermava – “Sa come sono ridotte le nostre casse, se puliamo le spiagge, domani, con un’altra mareggiata, siamo come oggi, conviene aspettare il 23 dicembre” – il consigliere risponde: “Lei e la sua maggioranza del Movimento 5 Stelle state governando Ardea da oltre tre anni e tutti i soldi delle tasse che pagano i cittadini dovete impiegarli per le opere e servizi necessari e non accetto minimamente la sua scusa di non pulire la spiaggia perché fra qualche giorno si sporca di nuovo ed aspettare il 23 dicembre! Allora secondo lei – prosegue Montesi -, non si devono tappare le buche perché fra qualche giorno si ricreano, non si deve raccogliere la spazzatura perché fra qualche giorno si ricrea, etc. etc. e poi aspettare il 23 dicembre? Perché”?

“Sindaco – aggiunge il consigliere -, è così ingenuo e sprovveduto che pensa che dal 23 dicembre non ci saranno più mareggiate? E secondo lei, Sindaco, nella giornata del 23 dicembre, lei riesce a far pulire e bonificare oltre nove chilometri di costa del nostro Comune? Concludo nel dirle, Sindaco, che in futuro, prima di accusare falsamente il sottoscritto, deve accertarsi che quello che dirà corrisponderà alla realtà, altrimenti, come in questo caso, lei davanti ai cittadini di Ardea, con prove inconfutabili, farà l’ennesima figuraccia da bugiardo!”

-articolo di Massimo Catalucci