Macro, Baldassarre (Lega): “Uno scempio dissacrante davanti al Museo di Roma”

783
(MeridianaNotizie) Roma, 16 dicembre 2019 – “Il manifesto rimasto affisso davanti al Museo Macro di Roma, raffigurante Gesù in chiari atteggiamenti sessuali dinanzi a un bambino, è uno scempio dissacrante, un vero e proprio oltraggio alla religione e alla sensibilità di ogni cristiano”. Così in una nota la eurodeputata della Lega, Simona Baldassarre, commentando la vicenda portata alla luce da alcuni quotidiani nella Capitale.
“Chi ha avuto il coraggio di autorizzare tutto questo? Con la scusa dell’arte contemporanea qualsiasi pseudo artista moderno si sente libero a Roma, così come in Italia, di poter offendere la nostra tradizione arrivando addirittura a ridicolizzare il Cristo. La misura è davvero colma, questo è un atto di una gravità unica che non può non avere delle conseguenze anche se, a poche ore dal clamore mediatico, è stato fortunatamente rimosso. Dal canto nostro continueremo in ogni caso a difendere i simboli del cristianesimo in ogni tempo e in ogni luogo – conclude Baldassarre – perché i nostri figli possano crescere in un Paese che condanni fermamente la blasfemia e sia, anzi, baluardo del proprio credo e dei propri valori”
Articolo precedenteCagliari-Lazio, cartina tornasole per misurare le velleità di due squadre rivelazione del campionato
Articolo successivoMibact, MuSST#2 ‘ i musei dei poli museali iperconnessi con i territori