Lazio-Juve, all’olimpico nella Capitale si gioca un big-match di alta classifica

0
595

(Meridiananotizie) Roma, 7 dicembre 2019 – La Lazio è chiamata stasera allo stadio Olimpico, nella Capitale, a confrontarsi con una della pretendenti al titolo italiano, Sua Signora la Juventus. Big-Match emozionante e che, sulla carta, stando alle buone prestazioni che i ragazzi di Mister Inzaghi stanno inanellando una dietro l’altra; alla indiscutibile forza strutturale e tecnica della squadra di Sarri; dovrebbe offrire un grande spettacolo calcistico.

La Lazio deve giocarsela senza nessun timore. Ha gli “strumenti”, anzi gli uomini giusti per poter fare bene. Soprattutto, i biancocelesti dovranno mantenere la posizione raggiunta in classifica e rimanere ancorati lì al terzo posto. Sarà importante scendere in campo per vincere ma, anche un pareggio alla fine, se non dovessero andare le cose nel migliore dei modi, farebbe sicuramente, comodo per il proseguimento del campionato.

E questo significherebbe che la Roma rimarrebbe a due lunghezze di distanze dalla Lazio; un’eventuale vittoria del Cagliari a casa del Sassuolo lo porterebbe a pari punti con i biancocelesti dividendosi il 3° posto in classifica; l’Atalanta, potrebbe ridurre a due le lunghezze dai ragazzi di Mister Inzaghi.

Certo che, vincendo stasera, la Lazio confermerebbe la sua crescita e si potrebbero aprire scenari diversi, non in termini di corsa allo scudetto, come qualcuno sta sostenendo (per carità sognare è permesso a tutti ma, obiettivamente, la Lazio non è strutturata come l’Inter e la Juve), piuttosto verso una corsa alla qualificazione nella prossima Champions League, che attesterebbe il Team di Mister Inzaghi, tra le squadre più accreditate a qualificarsi.

A poche ore dalla gara, si gioca nella Capitale alle ore 20.45, scopriamo quali sono le dichiarazioni dei due allenatori.

S. Inzaghi – “Sappiamo benissimo cosa dobbiamo migliorare. Anche quando non arrivavano i risultati erano giuste le critiche, ma sapevo che giocavamo bene e ho detto ai ragazzi di continuare sulla nostra strada. Ora abbiamo fatto una bella striscia di successi. Obiettivo? Guardare sempre avanti. Sabato (oggi ndr) contro la Juventus sarà una partita difficilissima, ma ce la giocheremo“.

Sarri – “La Lazio è una squadra forte che ha grandissima qualità. Quando porta la palla vicino all’area avversaria è la migliore in Italia per passaggi filtranti negli ultimi 25 metri. E una delle migliori in Europa. Sono molto pericolosi e vanno tenuti lontani dalla nostra aera. Dovremo cercare di limitare i loro tanti pregi e sfruttare i difetti. Ma è una partita molto difficile. Mi aspetto un approccio violento da parte loro. Sono in fiducia e in casa hanno una media di tre gol a partita. Ci sarà da reggere l’impatto e poi provare a prendere in mano la partita, tenendoli lontani dall’area“.

Probabili Formazioni

LAZIO (3-5-2): Strakosha; Luiz Felipe, Acerbi, Radu; Lazzari, Milinkovic-Savic, Leiva, Luis Alberto, Lulic; Correa, Immobile.

 

JUVENTUS (4-3-1-2) probabile formazione: Szczesny; De Sciglio, Bonucci, De Ligt, Alex Sandro; Bentancur, Pjanic, Matuidi; Bernardeschi; Dybala, Ronaldo

Terna arbitrale, quarto uomo e VAR

Arbitro: Fabbri
Assistenti di linea: Meli – Passeri
IV Uomo: Massa
VAR: Irrati
AVAR: Tolfo

-articolo di Massimo Catalucci