Ardea, Neocliti (FdI): “Dopo le dimissioni della Pezzotti…Nobili sprofonda nel silenzio”

0
237

(Meridiananotizie) Ardea, 9 gennaio 2020 – A seguito delle dimissioni dell’Assessore all’ambiente e all’urbanistica, Dott.ssa Pamela Pezzotti, che sembrerebbe aver motivato la sua decisione di lasciare causa “sviluppi diversi ed inaspettati” che non è azzardato pensare facciano riferimento alla posizione del Comune di Ardea in merito alla riapertura della discarica di Roncigliano (Albano), è intervenuta Raffaella Neocliti (FdI) che, riprendendo alcune sue precedenti dichiarazioni riguardanti sempre l’oggetto della discarica (clicca qui), ora punta il dito verso il Presidente della Commissione Ambiente, Dott Nobili, a cui rimprovera un inaccettabile silenzio.

“Quanto silenzio – afferma Neocliti e prosegue – Mi sarei aspettata una replica o una presa di posizione o comunque un intervento del presidente della commissione ambiente
Dott. Nobili, all’indomani delle dimissioni dell’assessore Dott.ssa Pezzotti e del mancato ricorso al TAR del comune di Ardea per contrastare la  riapertura della discarica di Roncigliano”.

In sintesi, il Consigliere Neocliti rimprovera all’Amministrazione di Ardea di non aver fatto nulla per contrastare la riapertura della discarica di Roncigliano e puntualizza, in particolare, sul comportamento attuale del Dott. Nobili che non ritiene coerente con quanto affermava prima delle dimissioni della Pezzotti riguardo la tutela dell’ambiente, della salute pubblica in relazione alla riapertura della discarica di Roncigliano.

“Con quanta competenza e veemenza Presidente, ci ha illustrato in commissione i rischi di una eventuale riapertura della discarica di Roncigliano? Con quanto fervore ci ha raccontato le sue battaglie per la tutela dell’ambiente e la volontà di contrastare questo ennesimo sopruso della Regione Lazio a discapito della salute pubblica e dell’inquinamento del territorio? Che fine hanno fatto tutta la sua veemenza, la sua competenza, il suo fervore? Forse, anche lei, arrivati a questo punto (i suoi silenzi sono emblematici), farebbe bene a seguire le orme della Dott.ssa Pezzotti e prendere le distanze da un’Amministrazione che, probabilmente, non permette ai propri membri di lavorare, liberamente e mettere in atto azioni coerenti alle tante parole profuse in Consiglio Comunale e nelle varie Commissioni Consiliari”.

– articolo di Massimo Catalucci