Ardea, Simone Centore, commenta le dimissioni di Pamela Pezzotti

612

(Meridiananotizie) Ardea, 3 gennaio 2020 – Simone Centore in attesa che il Consiglio Comunale proceda alla surroga del Consigliere uscente, il dimissionario Massimiliano Giordani (Cambiamo), fa il suo primo intervento a seguito delle dimissioni, questa volta tra le fila della Giunta Savarese, dell’uscente Assessore all’ambiente e all’urbanistica, Pamela Pezzotti.

“Le dimissioni della Pezzotti – dichiara Simone Centore -, aprono il nuovo anno 2020 all’insegna di un filo conduttore che fino ad oggi, da quando si è insediata in Comune la nuova Giunta Savarese, ripete sempre lo stesso copione: una instabilità del Governo Locale che non riesce a dare continuità alla sua squadra di amministratori. Le varie dimissioni, spontanee o meno – prosegue Centore -, che si sono susseguite, sono l’unica certezza che la Giunta Savarese ha saputo mettere in pratica, a dimostrazione che, al contrario di quanto ci si dovrebbe aspettare a seguito di una situazione amministrativa e di maggioranza così traballante, ovvero, dimissioni della maggioranza, lo stesso Savarese e i suoi consiglieri (per quanto ancora?) tentano ogni strategia utile per rimanere ancorati a quel filo sottile che li tiene ancora sulle poltrone del Governo Locale“.
“Riguardo la Pezzotti – puntualizza Centore -, che ritengo una persona capace, anche lei fa parte dei tanti assessori dimessi o defenestrati. Due anni e mezzo sono passati e questa amministrazione si è fatta notare per l’immobilismo, partendo da un dissesto che si poteva evitare, e che non ha portato giovamento alcuno al Paese”.
“Ai mille proclami del Sindaco o della sua maggioranza, spesso smentiti; ad una trasparenza risultata opaca che li vede bacillare, mese dopo mese; assistiamo a Consiglieri che fuoriescono dal M5S perché non in linea con le decisioni del Sindaco e di pochi altri ‘unti dal Signore‘ – qui Centore usa un eufemismo e continua -, e cosi via, assessori come Bonaccorso e altri per finire all’Arch. Pezzotti che hanno lasciato questa amministrazione”.
Il Consigliere Centore poi, sposta l’attenzione sui diretti interessati che in questi anni, hanno lasciato volontariamente, o perché indotti (questo è ciò che sostiene Centore), il loro ruolo istituzionale e chiede agli stessi di esporsi e fare chiarezza su quanto accade nella squadra di governo del Sindaco Savarese.
“Credo non serva più ricercare spiegazioni dal primo Cittadino – puntualizza Centore -, la domanda va rivolta a chi si è dimesso per il proprio volere o è stato fatto dimettere. Spetterebbe loro, nell’attuazione di quanto hanno sempre decantato, verbalmente e mai dimostrato in pratica, dichiarare cosa accade, veramente, nella stanza dei bottoni del piccolo governo cittadino. A me, intanto, un dubbio è venuto: La Pezzotti, ha forse pagato il prezzo della ‘sindrome’ dei consorzi?
– articolo di Massimo Catalucci
Articolo precedenteArdea, Pezzotti, assessore all’ambiente e urbanistica, lascia il suo incarico
Articolo successivoArdea, tra Neocliti e il Sindaco, una certezza: Entrambi vogliono rivolgersi alla Corte dei Conti