Latina, Castaldo-Pignedoli (M5S): Inacettabili ombre, Salvini e Meloni chiariscano

553

(MeridianaNotizie) Latina 30 gennaio 2020 – “Le testimonianze nel processo chiamato “Alba pontina”, istruito dalla Dda di Roma, lanciano ombre pesanti sul sistema messo in piedi da Lega e Fratelli d’Italia a Latina.  La saldatura fra clan mafiosi, mondo della politica e colletti bianchi, pronti a tutto pur di riciclare il denaro sporco, va sradicata dalla radice. Ringraziamo i giornalisti del settimanale L’Espresso che hanno raccontato con coraggio una inchiesta giudiziaria che sta svelando inquietanti verità e chiediamo a Salvini e Meloni di fare chiarezza immediatamente. Con la mafia non si scherza, anche il silenzio è complice”, così in una nota gli europarlamentari del Movimento 5 Stelle Fabio Massimo Castaldo e Sabrina Pignedoli.

Articolo precedenteLatina, estorsione: in cella ex consigliera e tre del clan Di Silvio
Articolo successivoArdea, maggioranza e minoranza insieme per l’Istituzione del monumento naturale Foce dell’Incastro e area archeologica Castrum Inui