Ardea, il gruppo consiliare di Fratelli d’Italia: “Siamo rammaricati ma, non sorpresi dalle dimissioni della Riccobono”

0
472

(Meridiananotizie) Ardea, 24 gennaio 2020 – “Siamo rammaricati dalle dimissioni del Consigliere Riccobono, ma non sorpresi”.

Queste le prime parole del comunicato stampa del gruppo consiliare di Fratelli d’Italia che, nelle persone di Raffaella Neocliti, Edelvais Ludovici, Riccardo Iotti e Maurice Montesi, riconoscono nella Riccobono un significativo valore da lei aggiunto alla Commissione Speciale Consorzi in termini di impegno e collaborazione.

“L’amministrazione Savarese perde un altro elemento di valore. Valore e dedizione che ha dimostrato con un incessante e producente lavoro nella commissione speciale consorzi, al nostro fianco. Ci dispiace dover dire – puntualizzano i Consiglieri di FdI – ‘te lo avevamo detto cara Giovannella‘.”

“L’amministrazione Savarese – continua il comunicato – non solo ha reso vano un lavoro di mesi svolto dai commissari bloccando le iniziative prodotte dalla commissione atte a perseguire quella legalità e regolarità nell’universo Consorzi, ha dimostrato di voler mantenere e preservare quello stato di torbidezza evidentemente favorevole a qualcuno, a differenza di chi come la minoranza, chiedeva attraverso le proposte nate in commissione, di riportare trasparenza e legalità”.

“La Presidente Riccobono – secondo quanto evidenziato dai Consiglieri di FdI – è stata usata dalla sua stessa maggioranza, non è stata rispettata dalla sua stessa maggioranza, non le è stato consentito procedere nella via delle risoluzioni. Questo fa l’amministrazione Savarese, dove non ha convenienza, sacrifica i suoi stessi consiglieri”.

“Possiamo, di conseguenza, – conclude il comunicato stampa – interpretare lo scioglimento della commissione consorzi, atto e volontà delle quali le responsabilità vanno ascritte al sindaco Savarese, troppo preoccupato a favorire gli interessi di qualcuno e non della collettività che dovrebbe rappresentare”.

Lo dichiarano in Comunicato Stampa congiunto i Consiglieri del Gruppo Fratelli d’Italia, Neocliti, Montesi, E. Ludovici, Iotti.