Brescia-Lazio, domenica ore 12.30…riparte il campionato

0
323

(Meridiananotizie) Brescia, 4 gennaio 2020 – Dopo la sosta delle feste natalizie che, in realtà si chiuderanno nel giorno dell’epifania, ovvero, lunedì prossimo, intanto Brescia e Lazio domani alle ore 12.30 apriranno il nuovo anno 2020 con la 18a giornata del girone di andata del massimo campionato di calcio Nazionale.

La partita si giocherà allo Stadio Mario Rigamonti di Brescia, dove i padroni di casa tenteranno di rendere vita difficile ai biancocelesti, anche perché si trovano terzi ultimi in classifica e cercheranno di sfruttare il fattore campo.

La Lazio, da parte sua, dovrà continuare nel rendimento fin qui dimostrato e che la vede, ad oggi, la squadra più in forma di tutte. I pareri riguardo gli aspetti positivi o negativi della sosta di campionato per le feste tra dicembre e gennaio, sono discordanti. C’è chi sostiene che è utile per ricaricare le “pile” e ripartire e, chi sostiene che possa in qualche modo interrompere, o meglio distogliere i giocatori dal “focus” su cui erano concentrati prima della sospensione.

Ma, noi ci sentiamo di dire che i calciatori sono dei professionisti e come tali devono sapere quando si può “staccare la spina” per concedersi qualche giorno di riposo e quando si deve rientrare nel “mood” giusto per continuare da dove si è lasciato prima della sosta.

Però, volendo trovare una “insidia” in questa partita, forse, questa potrebbe venire proprio da un rilassamento mentale, da un parziale appagamento dei ragazzi di Mister Inzaghi per la conquista della Supercoppa Italiana. Sulla carta, il confronto tra Lazio e Brescia, con tutta la considerazione per i lombardi, tende nettamente a favore dei biancocelesti ma, l’umiltà e il rispetto per gli avversari devono sempre mettere in condizioni i ragazzi di Mister Inzaghi di prendere con il dovuto impegno ogni gara, giocata con chicchessia. Sappiamo che Inzaghi, da parte sua, è uomo capace a mantenere bene gli equilibri all’interno dello spogliatoio, per cui confidiamo in lui affinché sappia motivare al meglio i suoi ragazzi, domani, allo Stadio Mario Rigamonti e portare a casa i tre punti.

LE DICHIARAZIONI DEGLI ALLENATORI NEL PRE-GARA

Corini – “Ci stiamo allenando bene, sono contento del lavoro che stanno facendo i ragazzi, si stanno applicando molto, oggi sarà l’ultimo giorno d’allenamento qui nel mini ritiro a Roma. Ho parlato con il presidente per dei nuovi innesti, adesso però la cosa più importante è la partita contro la Lazio, siamo concentrati su quella.

Siamo a conoscenza della forza dei biancocelesti, per questo ci stiamo preparando al meglio in modo tale da esaltare le nostre qualità, perché la Lazio è fortissima. Chi vorrei togliere a loro? Beh, la Supercoppa ha già fatto squalificare due calciatori importanti come Luis Alberto Leiva, tutti e due sono stati importantissimi anche contro la Juve quindi saranno due assenze pesanti. Però ovviamente troveremo comunque la Lazio migliore degli ultimi anni”.

S. Inzaghi – “Sicuramente lasciamo un 2019 che ci ha dato grandi soddisfazioni, perché abbiamo vinto due coppe in cinque mesi e mezzo. Abbiamo fatto molto bene, ma ora bisogna riattaccare subito. Domani ci aspetta una gara non semplice: il Brescia è forte, ha delle certezze e ha un allenatore bravo. L’autostima è cresciuta molto, c’è fiducia, è un percorso, ci ha regalato serate indimenticabili come a Riyad e in Coppa Italia. Tante finali.

Ora dobbiamo continuare, abbiamo lasciato nel migliore dei modi il 2019, le statistiche dicono che la prima dell’anno nuovo va bene, ma contano poco. Affrontiamo un avversario in salute, aveva vinto a Ferrara, senza il gol preso dal Parma sarebbero fuori dalla lotta salvezza. Un sogno, a livello calcistico, è quello di vivere ancora serate come quella di Riyad. Vincere un trofeo così importante è indimenticabile, alzarlo nel nostro stadio davanti i nostri tifosi sarebbe stata la ciliegina sulla torta. Dobbiamo essere consapevoli della nostra posizione ma allo stesso umili perché i pericoli sono dietro l’angolo. Veniamo da 15 giorni di pausa, domani ci saranno grandi insidie. Bisognerà giocare da vera Lazio, contro il Brescia vorrò il 110% e lo stesso spirito di sacrificio che ho visto negli ultimi due mesi. Ho detto alla squadra che anche tutte le altre concorrenti stanno correndo.

Ho visto bene i miei giocatori al ritorno dalla sosta. Avevamo tutti quanti bisogno di staccare la spina e l’abbiamo fatto. Penso che dopo il primo giorno, che è stato emozionante con l’abbraccio dei nostri tifosi, abbiamo fatto cinque sedute nel migliore dei modi. La squadra ha lavorato bene e domani cercherà di fare una gara importante. Leiva e Luis Alberto mancheranno, sono due giocatori importanti, ma ho fiducia nel resto della rosa. Ho il dubbio di Cataldi. Ieri l’ho visto abbastanza bene, non bene, soprattutto quando aveva il possesso. Senza problematiche avrebbe giocato sicuramente. Oggi mi ha detto di sentirsi bene, mancano 20 ore e vedrò di decidere bene anche con lo staff. Mi prendo questo tempo per capire se correre il rischio di schierarlo o no.

Il ruolo di Luis Alberto lo può fare Parolo, ma anche LulicJonyBerisha o CorreaImmobile? L’attacco febbrile è durato 36 ore e per fortuna ha saltato solo una seduta. Questa mattina si è allenato regolarmente in gruppo e a meno che non succeda qualcosa da adesso in poi sarà della partita. Riguardo il mercato della Lazio, c’è perfetta sintonia con la società. Stiamo guardando ma siamo consapevoli di avere una rosa importante. Escalante? È un buon giocatore, so che la società lo sta monitorando ma non per adesso, vedremo cosa accadrà alla fine dell’anno”.

PROBABILI FORMAZIONI – SQUADRA ARBITRALE E VAR – DOVE VEDERE LA PARTITA IN TV

BRESCIA (4-3-1-2): Joronen; Sabelli, Cistana, Chancellor, Mateju; Bisoli, Tonali, Romulo; Spalek; Torregrossa, Balotelli. A disp.: Alfonso, Andrenacci, Gastaldello, Mangraviti, Magnani, Martella, Zmrhal, Viviani, Morosini, Ayé, Matri. All.: Eugenio Corini.

INDISPONIBILI: Dessena, Donnarumma, Ndoj
SQUALIFICATI: nessuno
DIFFIDATI: Mateju, Tonali

LAZIO (3-5-2): Strakosha; Luiz Felipe, Acerbi, Radu; Lazzari, Milinkovic-Savic, Parolo, Correa, Lulic; Caicedo, Immobile. A disp.: Proto, Guerrieri, Bastos, Patric, Silva, Marusic, Cataldi, Berisha, Jony, André Anderson, Adekanye. All.: Simone Inzaghi

INDISPONIBILI: Lukaku, Vavro
SQUALIFICATI: Leiva, Luis Alberto
DIFFIDATI: Acerbi, Lulic, Parolo

ARBITRO: Manganiello (sez. di Pinerolo)
ASSISTENTI: De Meo e Santoro
IV UOMO: Ghersini
VAR: Mazzoleni
AVAR: Di Iorio

 

 

 

DOVE VEDERE LA PARTITA IN TV

Brescia-Lazio è in programma domenica 5 gennaio alle ore 12.30. La gara sarà trasmessa in esclusiva da Sky: per seguirla sarà necessario sintonizzarsi su Sky Sport Serie A (satellite, digitale terrestre e fibra) e Sky Sport 251 (satellite e fibra)

– articolo di Massimo Catalucci